Quantcast

Autista SITA aggredito sulla Amalfi Ravello, i sindacati chiedono controlli

Autista SITA aggredito sulla Amalfi Ravello, i sindacati di categoria chiedono controlli. Incredibile la dinamica dell’aggressione avvenuta ai danni di Luca Baravoglia mercoledì scorso. Un passeggero gli avrebbe buttato il gelato addosso mentre era alla guida dell’autobus che portava da Amalfi per Ravello e poi lo avrebbe picchiato. Sono intervenuti gli agenti della polizia municipale a fermare l’aggressore,  l’autista è stato trasportato in ospedale con ferite. Nel frattempo i sindacati chiedono controlli, ci sono stati già altri tentativi di aggressioni in Costiera amalfitana, a Maiori, da un giovane che tentava un sorpasso , e a Positano alla Sponda, da turisti rimasti a piedi perchè l’autobus era troppo pieno per poter caricare altre persone per la tratta per Sorrento .

Ecco la nota di Diego Corace

Assurdo ed inaccettabile il verificarsi di tali episodi a danno dei lavoratori – dichiara Diego Corace segretario Provinciale FIT – CISL – il collega si è ritrovato all’ospedale mentre svolgeva il proprio turno di lavoro, erano circa le 19.00, quando nel piazzale di Amalfi, mentre il collega parla, all’interno del mezzo con un viaggiatore, l’aggressore, infastidito da qualcosa o molto probabilmente, stanco della giornata trascorsa, insultava e di seguito aggrediva il collega mandandolo letteralmente al pronto soccorso. Il trasgressore è stato identificato e si spera che venga fatta giustizia in modo tale da restituire serenità e dignità all’autista mal capitato. Come organizzazione sindacale chiediamo più controlli sia all’intero dei mezzi che hai capolinea, rafforzando la verifica titoli di viaggio e il presidio delle forze dell’ordine.

Commenti

Translate »