Quantcast

Associazione Atex Isola di Capri interviene sul problema dell’ormeggio selvaggio

Graziano d”Esposito, Presidente Atex Isola di Capri, con un post sulla pagina Facebook dell’associazione, comunica: «Vogliamo anche noi da Capri entrare nel dibattito in corso sul mare avviato dai nostri amici della Penisola Sorrentina e sulla assoluta priorità che ci deve vedere tutti uniti nella difesa del maggior patrimonio che abbiamo: il mare. Fortunatamente a Capri non abbiamo il problema delle “scie bianche” e dell’inquinamento dell’acqua. Ma come noto abbiamo il gravissimo problema dell’ “ormeggio selvaggio” che determina conseguenze gravissime.

Siamo in attesa che venga istituita l’Area Protetta che riguarderà l’intero perimetro dell’isola. Speriamo che questa attesa non sia eccessivamente lunga. Inoltre siamo in attesa della delimitazione, annunciata dal Comune, della baia di Marina Piccola con barriere galleggianti.

Mentre “aspettiamo” è doveroso ringraziare i Carabinieri che ieri, con due motovedette “fisse”, hanno svolto una proficua azione di controllo, sanzioni e deterrenza a ridosso di Marina Piccola. Il loro intervento ha fatto allontanare decine e decine di barche.

Speriamo che questa vigilanza possa essere continua per tutta la stagione estiva. Speriamo soprattutto che l’attesa per l’Area Protetta e per le barriere di Marina Piccola non si protragga a lungo…».

Commenti

Translate »