Quantcast

Associazione Atex: “Celebrazioni per il centenario della morte di Enrico Caruso. Vogliamo il Museo a Sorrento”

Riportiamo il post pubblicato dall’Associazione Atex sulla propria pagina Faceboo, a firma del presidente Sergio Fedele: «Sorrento “rientra” tra gli eventi per le celebrazioni del centenario della morte di Enrico Caruso. Il programma organizzato dal Comitato nazionale è stato presentato al Teatro di San Carlo alla presenza del ministro della Cultura Dario Franceschini. Il presidente del comitato Franco Iacono ha illustrato le iniziative che si svilupperanno nell’arco di tre anni, la prima è in programma il 25 luglio con un concerto al Maschio Angioino, “Bentornato Don Enrico” firmato da Federico Vacalebre.

“Vorremmo che ci fosse a Napoli un luogo permanente, importante, un museo, per ricordare la sua figura. Lavoreremo per realizzare questo progetto con la Regione ed il Comune. Mi sembra un gesto significativo che la Repubblica deve al grande tenore napoletano”.

A nostro avviso questo Museo potrebbe e dovrebbe avere la sua sede naturale a Sorrento.

Evidenzieremo questa richiesta all’Assessore Regionale al Turismo Casucci chiedendogli di convocare sull’argomento il Tavolo Cultura costituito in Regione, di cui Atex fa parte.

Inoltre chiederemo al Sindaco di Sorrento di essere il primo portavoce per portare nella splendida Sorrento il Museo Caruso. Conosciamo la sensibilità e la determinazione con cui il Sindaco Coppola si sta impegnando per il rilancio della meravigliosa Sorrento.

Che spettacolo immaginare l’esaltazione del connubio Caruso – Dalla che ha generato su una terrazza del nostro meraviglioso Comune veri e propri capolavori musicali. Sarebbe un attrattore formidabile, di qualità, in una location unica al mondo. Tutti gli operatori del turismo, le associazioni, i cittadini dovrebbero con entusiasmo “chiedere” che il Museo Caruso trovasse la sua logica sede… SORRENTO.. Qui dove il mare luccica…».

Commenti

Translate »