Quantcast

Ascoltate le richieste dell’Associazione CapriVera, sì ai biglietti cartacei per i Giardini di Augusto

Roberto Bozzaotre, capogruppo consiliare di CapriVera, nei giorni scorsi aveva inviato una nota al Sindaco di Capri e per conoscenza alle associazioni degli albergatori, dei commercianti e delle guide turistiche relativamente al nuovo sistema di bigliettazione online per accedere ai Giardini di Augusto ed a Villa Lysis che stava creando notevoli problematiche sia agli utenti che al personale in servizio presso tali: «Un sistema del genere, introdotto senza un periodo di prova e senza adeguata pubblicità sul territorio, mette in palese difficoltà gli addetti al servizio e dà una pessima immagine dell’organizzazione del nostro territorio. Appare davvero difficile accettare, che con tanto tempo a disposizione la stagione turistica sia stata programmata in questo modo e che Capri si sia fatta trovare così impreparata dai turisti che la stanno scegliendo”. La proposta di CapriVera avanzata all’Amministrazione, al fine di superare quanto prima la problematica, è stata quella di istituire immediatamente un sistema di bigliettazione cartaceo o di prevedere ingressi gratuiti.

E la richiesta è stata accolta dall’Amministrazione Comunale, come si legge in un post pubblicato proprio dall’Associazione CapriVera sulla propria pagina Facebook, comunica: «Finalmente! Attraverso una delibera pubblicata oggi, la Giunta Comunale di Capri ha deciso di avviare la procedura di esternalizzazione del servizio di apertura, chiusura, custodia e verifica dei biglietti presso i Giardini di Augusto impegnando la somma di 38.000 euro e di dare indirizzo al Settore I – Segreteria e Affari Generali affinché provveda, in aggiunta al sistema di bigliettazione elettronico, anche l’emissione di un ticket cartaceo per i casi in cui non sia possibile per l’utente l’acquisto del biglietto on-line.

Il gruppo consiliare di opposizione CapriVera esulta. Il consigliere comunale Melania Esposito, che fin da subito si era fatta portavoce delle proteste e delle lamentele per i disagi derivanti dalla bigliettazione elettronica, dichiara: “Apprendiamo che attraverso un’apposita delibera la Giunta ha dato indirizzo politico all’ufficio competente di esternalizzare i servizi dei Giardini di Augusto prevedendo la bigliettazione per l’ingresso anche cartacea. Non possiamo che essere felici che la nostra sollecitazione e le nostre osservazioni siano state accolte ma soprattutto siamo orgogliosi di poter adesso affermare che si garantirà agli addetti all’accoglienza del sito ed ai nostri ospiti una modalità di fruizione semplice, degna, snella e comprensibile. Questo per noi è fare opposizione: costruire, migliorare il paese, segnalare ciò che non funziona dando anche soluzioni fattibili e concrete. Oggi si registra un passo importante per Capri”».

 

Commenti

Translate »