Quantcast

Antonino Cannavacciuolo pronto ad aprire il suo resort a Ticciano e rivela: “Porterò Bruce Springsteen a Vico Equense”

Vico Equense. A Ticciano c’è grande attesa per la prossima apertura del Laqua Countryside Resort dello chef Antonino Cannavacciuolo, prevista tra la fine di luglio e l’inizio di agosto. E Cannavacciuolo, in un’intervista rilasciata al “Corriere della Sera” parla di questo suo nuovo ed importante progetto imprenditoriale.

Sono previsti quindici tavoli anche se in estate ce ne sarà qualcuno in più. Cinque camere ed una suite. E Cannavacciuolo intende esserci spesso per accogliere personalmente i clienti, impegni lavorativi e televisivi permettendo. In sua assenza ci sarà Eduardo Buonocore, amico di vecchia data dello chef vicano.

Per quanto riguarda la cucina sarà un mix tra le esperienze piemontesi e le origini locali di Cannavacciuolo che anticipa: «Vogliamo offrire la migliore mozzarella, la migliore ricotta, carne e pesce eccellenti. Chi impiegherà quei 10 minuti in più dal centro di Vico per raggiungerci deve trovare il meglio». In cucina ci sarà Nicola Somma, di Gragnano, che è stato con Cannavacciuolo per anni a Villa Crespi, per poi prendere la stella Michelin nel locale di Torino.

Lo chef Antonino Cannavacciuolo ha poi un desiderio, quello di portare Bruce Springsteen a Vico Equense, dove il cantante ha la cittadinanza onoraria che però non ha mai ritirato. Rivela Cannavacciuolo: «Glielo farò chiedere da Joe Bastianich che lo conosce bene”.

Commenti

Translate »