Quantcast

Amalfi, Florio contro le Compagnie di Crociera: “Il divieto assoluto di effettuare acquisti fuori dai Vostri canali ufficiali penalizza l’intero comparto”

Più informazioni su

Il Delegato della Fe.N.A.I.L.P. di Amalfi Francesco Florio, ha inoltrato alla MSC Crociere e a Costa Crociere una lettera di protesta per l’imposizione che le compagnie da crociera, attraverso un proprio regolamento interno, impone ai crocieristi di effettuare acquisti fuori dai loro canali ufficiali.

Siamo venuti a conoscenza, scrive Florio, che perdura il divieto assoluto imposto dalle Vostre Compagnie ai crocieristi di effettuare acquisti fuori dai Vostri canali ufficiali. Tale decisione penalizza l’intero comporto commerciale già duramente provato dalle restrizioni da Covid-19 delle cittadine turistiche mete dei Vostri scali.

Condanniamo fortemente questo Vostro pseudo regolamento interno, in quanto penalizza e distrugge l’immagine delle nostre località turistiche da sempre traino dell’economia nazionale e getta ombre di sospetto sul cattivo funzionamento delle nostre attività imprenditoriali.

Desideriamo precisare che secondo quanto previsto dai vari Dpcm che si sono susseguiti nel corso dell’ultimo anno, gli Operatori Commerciali, Artigianali, Turistici e dei Servizi osservano pedissequamente i protocolli e le norme di sanificazione dettate dalle leggi in vigore.

La grande ospitalità offerta dalla nostra “Divina Costiera”, viene mortificata da atteggiamenti assolutamente incomprensibili della Vostra Compagnia e se la nostra costa è considerata l’eccellenza dell’attrazione turistica, la stessa deve essere considerata come eccellenza per la merce ed i prodotti dello stesso territorio.

I business della Vostra Compagnia, è basato sulla bellezza dei nostri luoghi e sull’invasione delle nostre aree quale la Costiera Amalfitana, ma di contro il business per i nostri Imprenditori è pari allo zero, inoltre le Amministrazioni Comuni devono sostenere costi aggiuntivi per la pulizia degli spazi e per l’ordine pubblico.

Nella mia qualità di Delegato della Fe.N.A.I.L.P di Amalfi (SA) ed i rappresentanza di centinaia di imprese del turismo, vi chiedo di porre fine ai luoghi comuni  e alla diffusione di preconcetti che inducono il turista a pensare di visitare luoghi insicuri o addirittura pericolosi , ma di diffondere messaggi di serenità e tranquillità delle nostre località turistiche, dove vive ed opera una cittadinanza accogliente e responsabile.

I commercianti, in questi mesi hanno adottato tutti i sistemi di sicurezza per salvaguardare la salute dei consumatori e la nostra Federazione, a loro tutela e difesa combatterà in ogni modo la “dannosa” comunicazione che la Vostra Compagnia sta diffondendo sulle Vostre Navi da Crociera e nei vostri ospiti.

L’ augurio, conclude Florio, che rivediate la Vostra posizione e che forniate ai Vostri ospiti valide e sensate indicazione sul comportamento consigliato nelle escursioni sulle nostre Coste.

Più informazioni su

Commenti

Translate »