Quantcast

Altro che Covid, nella Terra dei Fuochi si continua a morire di tumore. L’ultima vittima una 15enne

In Campania si continuano a contare i decessi per tumore nella Terra dei Fuochi. L’ultima vittima la 15enne Agnese di Casapesenna in provincia di Caserta. A tal proposito riportiamo il post pubblicato dal Movimento “Terra Nostrum Trentola Ducenta” sulla propria pagina Facebook: «Altro che variante Delta, in Terra dei Fuochi si chiama tumore. L’ennesima vittima di una tragedia normalizzata che passa pressoché nel silenzio. Agnese, appena 15 anni di Casapesenna, portata via dal solito male che qui miete vittime come se fosse una cosa normale. La più alta incidenza di malattie tumorali, la più alta incidenza di malattie tumorali sulla popolazione infantile-giovanile, un territorio discarichizzato e roghizzato. Altro che emergenza Covid! Ce ne stiamo accorgendo ancora una volta in queste notti, dove respirare è stato impossibile, eppure tutto continua più o meno indisturbato. Abbiamo respirato e respiriamo aria acida, acre, irritante, tossica, avvelenata. Dall’aria i veleni respirati si accumulano nel sangue in quantità elevate, inevitabilmente ci saranno danni. I reparti oncologici degli ospedali sono strapieni. Una volta (fino a 30/35 anni fa) questa malattia in questi territori, era molto rara. Da 20/25 anni a questa parte colpisce tutte le fasce d’età come se fosse un semplice raffreddore».

Commenti

Translate »