Quantcast

Agerola, corsa alle amministrative: tre nomi per la maggioranza

Più informazioni su

Agerola, corsa alle amministrative: tre nomi per la maggioranza. Ce ne parla Carlo Cafiero in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis.

Tre nomi per la maggioranza, altrettanti per chi sta cercando di creare una valida alternativa a Nuovamente Agerola. Le elezioni comunali si avvicinano e, a pochi mesi dall’appuntamento con le urne, partiti e movimenti civici pensano a come presentarsi agli agerolesi. Sono giorni di riflessione per l’area di maggioranza, per la scelta del successore di Luca Mascolo che si ricandiderà come consigliere comunale. Si profila un testa a testa tra Tommaso Naclerio (consigliere delegato al Turismo) e l’assessore Regina Milo, anche se non sembra del tutto tramontata nemmeno l’ipotesi di Matteo Ruocco (assessore ai Lavori Pubblici e fedelissimo di Mascolo). Il sindaco ha partecipato domenica sera alla serata finale della festa dell’Unità in programma all’ippodromo di Agnano. Si è fatto fotografare in compagnia di Gatano Manfredi, sandidato sindaco del centrosinistra più Movimento 5 Stelle a Napoli, ipotizzando un forte rapporto di collaborazione in caso di vittoria elettorale ad Agerola e nel capoluogo partenopeo. «Il nostro progetto è pronto e lo presenteremo a breve al paese – si legge in una nota di Nuovamente Agerola – Abbiamo lavorato senza sosta per affinarne i contenuti programmatici. Riunioni dal vivo e on-line hanno delineato la struttura di un programma incentrato su 5 capisaldi: culture, generazioni e talenti: lavori pubblici e mobilità; territorio, bellezza e turismo; welfare, energia, ambiente e innovazione».

Lavori in corso anche nell’opposizione, arricchita dalla presenza dell’ex vicesindaco Andrea Buonocore (dimessosi a giugno per forti divergenze politiche con i suoi ex colleghi di maggioranza). L’obiettivo è quello di presentarsi alle elezioni con una lista in grado di rappresentare le varie espressioni alternative al gruppo di Mascolo: a partire proprio da Buonocore, continuano con il movimento Agerola Nostra e il gruppo di minoranza consiliare Per Agerola. Anche in questo versante sono tre, al momento, i nomi in lizza per la leadership: lo stesso Buonocore, Catello Di Capua e il consigliere uscente Giancarlo Panariello. “Ad Agerola si è offuscata la luce della democrazia – ha affermato Di Capua in un recente incontro con i cittadini – Il nostro obiettivo adesso, prima di individuare i nomi dei candidati, è quello di coinvolgere tutti i cittadini in un’idea di paese alternativa a quella propostaci da Mascolo e compagni”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »