Quantcast

Vietri sul Mare, truffe sui contratti Enel: denunciati ristoratore e titolare di bar

Vietri sul Mare, truffe sui contratti Enel: denunciati ristoratore e titolare di bar. Ce ne parla Angela Trocini in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Truffe sui contratti Enel, i carabinieri hanno denunciato tre persone tra cui un ristoratore e la proprietaria di un bar. I militari della stazione dell’Arma di Vietri sul Mare hanno effettuato, in collaborazione con il personale Enel, alcuni sopralluoghi scoprendo come due esercizi commerciali “prendevano” l’energia intestati fittiziamente a due ignari soggetti. Questi ultimi, uno residente a Giugliano e l’altro a Roccapiemonte, avevano sporto denuncia per l’arrivo di fatturazioni non riconosciute come proprie. Subito dopo la denuncia, sono iniziate le indagini da parte dei carabinieri che hanno portato alla denuncia di tre persone dopo aver portato alla luce la truffa ai danni dell’Enel. Dal canto loro sia il titolare del ristorante che la proprietaria del bar non sono stati in grado di fornire alcuna documentazione riguardo ai pagamenti dell’energia elettrica. Nello specifico dalle indagini è emerso che un complice (M.C. 39nne di Vico Equense) del ristoratore e della barista aveva stipulato i contratti via call center Enel utilizzando i dati delle due ignare presone offese e consentendo così agli altri due denunciati (il 60enne salernitano M.M. titolare del ristoratore vietrese ed A.G. 61enne di San Valentino Torio, proprietaria del bar sempre nel centro costiero) di allacciarsi alla rete elettrica senza pagare nulla. Tutti e tre, dopo le formalità di rito, sono stati denunciati a piede libero per truffa e sostituzione di persona in concorso tra loro. Ora i carabinieri della stazione di Vietri sul Mare continueranno le indagini per verificare l’esistenza sul territorio di eventuali analoghi episodi: non è escluso, infatti, che possano essersi verificati altri casi simili. Non è la prima volta che le forse dell’ordine scoprono tali raggiri: oltre coloro che usufruiscono dell’energia elettrica senza pagarla, c’è quasi sempre la complicità di una terza persona che si occupa di aprire i falsi contratti a nome di ignari cittadini che subiscono il raggiro vedendosi recapitare bollette per utenze di cui non sono a conoscenza. Così come è accaduto nel caso specifico che ha portato alla denuncia di tre persone.

Commenti

Translate »