Quantcast

Tramonti, ancora gatti avvelenati. La segnalazione dell’ENPA Costa d’Amalfi

Tramonti. L’ENPA (Ente Nazionale Protezione Animali) della Costa d’Amalfi, con un post pubblicato sulla propria pagina Facebook, condivide la segnalazione di una cittadina sugli incresciosi episodi di avvelenamento di gatti: «E ci risiamo… iniziata una nuova mattanza. Non volevo pubblicare questa foto per rispetto di chi ha un animo sensibile ma al secondo gatto morto in due giorni, ovviamente avvelenato, non sono riuscita a placare la mia rabbia e quindi a non esternarla. I gatti in questione non sono i miei, anche se a casa mia ne manca qualcuno all’appello e quindi presumo che abbia fatto la stessa fine. Non è possibile che in un paese civile e religioso ci sia ancora gente che faccia del male a dei poveri cuccioli indifesi e soprattutto non è possibile che almeno due volte l’anno ci debba essere qualche padroncino che piange il suo cucciolo. Non sono una vendicativa ma a chiunque sia stato a mettere il veleno auguro di avere la stessa brutta fine che ha fatto fare a tanti cuccioli. Confido nella grandezza di Dio!».

Commenti

Translate »