Quantcast

Strianese e la depurazione in provincia di Salerno: “Interventi a Cetara. Depuratore a Conca dei Marini entro luglio”

Il Consiglio Provinciale di Salerno, Michele Strianese, ieri ha approvato il Rendiconto di gestione 2020 che contiene i risultati della gestione annuale dell’ente. I colleghi di Radioalfa hanno intervistato il Presidente Strianese, che tra i tanti interventi ha parlato anche delle opere di depurazione della costa da Positano a Sapri.

Stiamo spendendo circa 90 milioni di euro dalla costiera amalfitana fino a quella cilentana, fino a Sapri, per realizzare impianti di depurazione dei reflui dei paesi e delle città costiere – dice Strianese.

Stiamo lavorando come ben sapete per collettare i reflui da Cetara a Salerno tramite una condotta sottomarina di circa 4km di lunghezza e funziona ovviamente in pressione, prende i reflui di Cetara che non saranno più sversati a mare.

A Conca dei Marini stiamo realizzando un depuratore all’interno della roccia. Abbiamo sbancato un cunicolo già esistente per il deflusso dei reflui provenienti da sopra, da Furore e Agerola. La inaugeremo con il governatore entro la fine di luglio. E’ davvero straordinaria dal punto di vista ingegneristico.

L’intervista completa su Radioalfa.

 

Commenti

Translate »