Quantcast

Sorrento, incontro con i sindaci per l’ Ospedale . Per la dirigente anestesia critiche

Più informazioni su

Sorrento, incontro con i sindaci per l’ Ospedale . Per la dirigente anestesia critiche come rileva “Tutto sanità” l’ottimo sito, il migliore in Campania su questo tema,  gestito dal ben informato Gaetano Milone, fra le prime firme in Campania , ecco cosa scrive . “Intoccabili baroni della medicina presso i P.O. della penisola sorrentina – richiesta intervento urgentissimo dei vertici dell’Asl Na 3 Sud. Questo il tema dell’ incontro di oggi pomeriggio, al Comune di Sorrento, promosso dal sindaco Massimo Coppola ed al quale hanno partecipato i rappresentanti delle Associazioni cittadine della penisola sorrentina, “Sindacato Cub”, Associazione Conta Anche tu, I cittadini contro le mafie e la corruzione, sindacato Cisal, Sindacato Flavia Cub, Associazione VAS con i sindaci di Sant’Agnello, Pier Giorgio Sagristani, quello di Piano di Sorrento, Vincenzo Iaccarino il direttore Sanitario dell’ Ospedale di Sorrento, Giuseppe Lombardi ed il Direttore Generale dell’Asl Na 3 Sud, Gennaro Sosto.

Tema principale della riunione i frequenti blocchi delle sale operatorie del P. O. di Sorrento per la cronica mancanza di anestesisti. Una protesta vibrata, dai toni accesi, quella dei rappresentanti delle Associazioni che hanno tirato in ballo senza mezzi termini la dirigente del reparto di anestesia non nuova ad eclatanti prese di posizioni, arrivando addirittura a rimandare in reparto (ortopedia) malati pronti per l’intervento a causa anche della semplice assenza di una infermiera.

Una radiografia a 360 gradi dell’ospedale Sorrentino con i dirigenti dei vari reparti in una “protesta silenziosa” ma ferma e con quella ” rumorosa” dei rappresentanti delle Associazioni a chiedere la ” promozione” in altri ospedali della dirigente di anestesia per evitare il collasso totale delle attività dell’ospedale Sorrentino. L’ingegner Sosto nel prendere atto delle vibrate proteste e dell’unico documento oggetto di un’accurata denunzia inerente l’operato del dirigente del reparto anestesia ed inviata a tutti i vertici dell’Asl (oltre a Sosto, D’Onofrio e Lombardi) ed al Presidente della Regione Campania ha assicurato una verifica ” in loco” delle segnalazioni con “audizione” dei primari ospedalieri. Il sindaco di Sant’ Agnello, Pier Giorgio Sagristani ha ricordato con nostalgia l’ottimo funzionamento del reparto con presenza di giovani medici durante il primariato del compianto Corrado Gargiulo. Il sindaco di Sorrento Massimo Coppola a conclusione del positivo incontro (negativissimo per qualcuno) ha chiesto ai vertici dell’Asl una rapida soluzione dell’incresciosa situazione che sta portando l’ospedale Santa Maria della Misericordia a vivere un periodo di disservizio sanitario senza precedenti.

Più informazioni su

Commenti

Translate »