Quantcast

Sorrento. Antico stemma con iscrizione ricollocato nello scalone municipale.

Il 2 giugno 2021, è stato ricollocato , dopo accurato restauro, lo stemma della città di Sorrento, proveniente dalla porta di San Baccolo. Luigi di Prisco, autore del ritrovamento, racconta la storia degli spostamenti , dal comune in seguito al terremoto, poi dimenticato in via Strettola San Vincenzo, fino alla collocazione finale il 2 giugno. Volutamente il 2 giugno, a sottolineare i valori di scelta e libertà. Ma chi si occupa della iscrizione latina sul lato destro del marco con scolpito a bassorilievo lo stemma con le 5 losanghe , è il prof Enzo Puglia. Con l’ausili delle immagini proiettate nel Teatro Tasso, nel pomeriggio , ci propone le ipotesi di lettura dell’antica iscrizione romana. Positanonews ha trasmesso in diretta l’evento, tanta e tale l’importanza e soprattutto ne conserva registrazione nel canale youtube dedicato.  Passo passo, il Puglia, ci porta per mano nella interpretazione dei pochi segno tracciati sulla lastra. In estrema sintesi diciamo che essa parla di un  signore che ha offerto alla città un balneum  o terme, ma le ipotesi sono avvincenti e di grande fascino e lasciano spazio anche ad altre eventuali letture.

Generico giugno 2021

Commenti

Translate »