Quantcast

Salotti letterari a Minori, domani con Francesco Puccio , Mario Volpe e Ivan Saracino

Più informazioni su

A Minori in Costiera amalfitana  il 5 giugno i Salotti letterari della XV edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo con Francesco Puccio, Mario Volpe, Ivan Saracino

Proseguono gli appuntamenti con i Salotti letterari della XV edizione di ..incostieraamalfitana.it Festa del Libro in Mediterraneo sabato 5 giugno, ore 19.30, a Minori in Largo Solaio dei Pastai: protagonisti Francesco Puccio con “Il posto degli assenti” (Marlin), Mario Volpe con “Un treno per Shanghai” (Diogene), Ivan Saracino con “Storie senz’anima” (Pluriversum). In collaborazione con il Comune e la Pro Loco, i libri concorrono all’assegnazione del Premio costadamalfilibri.
Teo, uno scrittore quarantenne di gialli seriali, protagonista de “Il posto degli assenti” di Francesco Puccio, ogni anno, per completare i suoi romanzi, si ritira sull’isola greca di Cefalonia, dove ha stretto amicizia con Petra, il bizzarro proprietario di una taverna, un moderno aedo che ama raccontare ai suoi avventori storie sempre nuove, a metà strada tra la verità e la finzione. Il romanzo prende l’avvio dal giorno in cui Teo, sbarcato sull’isola, scopre che Petra è morto. Mentre si reca al cimitero per salutare l’amico scomparso, la sua mente torna indietro all’ultima delle storie narrategli da Petra, la più misteriosa e appassionante, ma anche la più autentica ed emozionante. Di qui, il racconto procede lungo due binari che s’intrecciano e si completano. Da un lato, la vicenda di Petra, la sua amicizia con Damian, la morte improvvisa di quest’ultimo, il posto che egli stesso si trova ad occupare accanto alla vedova, Sofia, l’essere padre di un figlio non suo. Dall’altro, la storia di Teo che, nel decidere di raccontare quella di Petra, finisce col ripensare alla propria vita e a muoversi sulla labile linea che separa il passato dal presente, dove il volto della sua amata Greta ha ormai iniziato ad occupare il posto degli assenti. Un viaggio a ritroso lungo i sentieri della memoria che, come in un’indagine dell’ispettore dei suoi gialli, impegnerà senza sosta Teo, spingendolo a fare i conti non solo con un’esistenza irrisolta, ma anche con il posto che spetta a quelli che restano.
Un viaggio in treno costellato di pericoli e rocambolesche peripezie tra i paesaggi dell’Europa Orientale e dell’Asia fino in Cina. Una missione da compiere per Salvatore e Gaetano, improbabile coppia di viaggiatori in balìa degli eventi, in “Un treno per Shanghai” di Mario Volpe. Agli albori della grande rivoluzione tecnologica delle telecomunicazioni, un intricato mistero si nasconde dietro la crisi energetica della Net-Italia. Tecnologia e finanza si inseguono lungo i binari di una storia avvincente, che corre verso una destinazione tutt’altro che scontata.
In “Storie senz’anima” di Ivan Saracino, Giovanni, un uomo di mezz’età, s’interroga sull’esistenza, sull’ingiustizia e sull’utilità dell’azione. Una sera, mentre riflette di fronte al mare, gli appare un misterioso bambino. Tra una battuta e l’altra nascono storie a sostegno del proprio punto di vista. Si susseguono una serie di racconti dove, tra il genere giallo, psicologico, spirituale e fiabesco, i protagonisti si difendono dalle angherie perpetrate non da anime pure ma da dannati in cerca di redenzione. L’anima non è affatto assente. Al contrario, viene sviscerata in ogni sua sfumatura dall’aspetto terreno a quello siderale nell’incontro con Dio.
Con gli autori si intratterrà il direttore organizzativo di ..incostieraamalfitana.it Alfonso Bottone.
La serata si snoderà nel rispetto delle norme anti Covid 19.
Informazioni sul sito www.incostieraamalfitana.it, sulla pagina facebook @incostieraamalfitana.it, o telefono 3487798939.

Più informazioni su

Commenti

Translate »