Quantcast

Prosegue a gonfie vele l’avventura di Edicola Sport, appuntamento fisso per gli appassionati di calcio

È diventato l’appuntamento fisso degli appassionati di calcio, sia che si parli del Napoli e sia che si discuta sulla Nazionale Italiana ed i Campionati Europei in corso.

Prosegue a gonfie vele l’avventura di Edicola Sport, programma televisivo ideato dal giornalista Gigione Maresca, che ha come inseparabili compagni di viaggio Pasquale Spera (produttore esecutivo, nonché specialista patologo) e Salvatore Piedimonte, detto Sassi (editore di Eduardo Tv).

Un trio dinamico, fin dalla prima puntata ha focalizzato l’attenzione sull’evolversi del calcio mercato: dall’arrivo di Spalletti a Napoli al rinnovo del contratto di Lorenzo Insigne, che sta facendo le fortune dell’Italia di Mancini nelle notti magiche dell’Olimpico di Roma, agghindato d’Azzurro Italia.

Dibattito acceso, con tante opinioni che arricchiscono e alimentano la discussione. A condire il tutto non poteva mancare la vena artistica di tanti talenti del mondo dello spettacolo, catturati con maestria da Rosanna Ferraiuolo, che ha imparato i trucchi del mestiere ai tempi della mitica “Rete Sud” di Pietrangelo Gregorio, genio della tecnologia televisiva.

Il parterre è ricco e variegato di puntata in puntata. A salutare la seconda tappa della trasmissione ‘Edicola Sport’ sono stati i dolci di Maria Grazia Cocurullo, maestra pasticcera dell’antica ed inimitabile tradizione dolciaria partenopea.

Edicola Sport diventa così non solo un format dedicato allo sport, in particolare il calcio, ma mette in risalto lo spettacolo nel suo senso più verace, dando spazio alle eccellenze imprenditoriali della nostra amata terra, con lo sponsor ufficiale “Energia Ora” e la trattoria “Torna a Surriento”.

Ad impreziosire gli appuntamenti anche la musica, con Antonio Spenillo (cantautore napoletano doc, fratello di Mauro, insieme musicisti e autori di note canzoni di Andrea Sannino) definito il Tenco napoletano dallo stesso Gigione Maresca.

Un momento speciale è poi quello concesso ai tifosi, con interviste in esterna, trasmesse in onda durante la puntata.

E si sa che dove ci sono le cose belle non può mancare il tocco di femminilità, con Rosa Ferrante al desk, a leggere i tantissimi messaggi che gli spettatori inviano alla trasmissione.

Una escalation di sorrisi, battute e chiacchiere in amabile compagnia, culminate con la bellissima sigla finale, realizzata dal maestro Diego Petris, dal titolo “Acqua fuoco vento terra”.

Prossimo appuntamento a giovedì 17 giugno, alle ore 20:00, in collegamento streaming sull’emittente TLA, canale 93 del Digitale Terrestre, con la partecipazione straordinaria di mister Ernesto Apuzzo. La regia, come sempre, sarà curata da Gianluca Coscione, con Fabrizio e Carlo al coordinamento tecnico.

Commenti

Translate »