Quantcast

Praiano campagna vaccinale comparto turistico, il chiarimento di Ferraioli “Il contributo per i costi di medici e personale sanitario”. Ora i maturandi foto

Praiano, Costiera amalfitana . Come pre annunciato da Positanonews è  iniziata ieri 31 maggio la prima campagna vaccinale anti-Covid 19 in Costa D’Amalfi rivolta a tutti gli operatori del turismo locali. L’iniziativa è stata resa possibile grazie a una solida collaborazione fra Confindustria Salerno, l’Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi, Regione Campania, l’ASL di Salerno e la Conferenza dei Sindaci. L’Associazione Distretto Turistico Costa d’Amalfi ha messo a disposizione il Centro Culturale Pane di Praiano per ospitare l’HUB Internazionale vaccinale dove verranno somministrate le dosi Johnson&Johnson fornite dall’ ASL di Salerno.

Salvatore Gagliano, storico albergatore della Costiera Amalfitana, però, ha evidenziato che i 20 euro richiesti per la somministrazione sono da considerarsi una “tariffa” ingiusta per il vaccino che dovrebbe essere gratis: ” Tale iniziativa, meritoria se fatta gratuitamente, ma molto discutibile se fatta a pagamento, visto che ogni vaccino ha il costo di ben 20 euro, e non si comprende bene a quale titolo sia maturato tale importo. Ritengo che così come è avvenuto ad Ischia, Procida e Capri ed in altri luoghi, i vaccini agli operatori tutti della Costiera Amalfitana e Cilentana, già sarebbero dovuti essere stati somministrati, senza dover ricorrere ad un servizio a pagamento. Il principio dovrebbe essere uno: se i vaccini sono disponibili devono essere somministrati a titolo gratuito”.

Non si è fatta attendere la replica del presidente del Distretto Turistico Costa d’Amalfi Andrea Ferraioli: “L’HUB aziendale ospitato al Centro Culturale Pane è privato, non pubblico. Le aziende coinvolte nel progetto, hanno aderito versando un piccolo contributo, spinte dal desiderio, dalla volontà e soprattutto dalla responsabilità di far ripartire le proprie attività Il contributo è servito a sostenere i costi di medici e personale sanitario assunto per tale progetto, e non le dosi di Johnson&Johnson, che sono state fornite dall’ASL di Salerno gratuitamente”

Intanto procede a gran ritmo la campagna vaccinale anche per il comparto turistico a Positano oggi è venuta anche LA7 , mentre continuano a Maiori e all’Ospedale Costa d’ Amalfi di Castiglione di Ravello il 3 giugno open day a Positano

Vaccini anche ai maturandi alla Casa del Gusto di Tramonti il 3  maturandi di Tramonti e Scala poi il 4 di Amalfi, Atranie Maiori, e il 5 di Minori e Conca dei Marini , i vaccini verranno effettuati ai maturanti registrati in piattaforma.

Commenti

Translate »