Quantcast

“Positano Racconta”, incontro con l’avvocato Cathy La Torre

Questa sera alla Chiesa Nuova, per la rassegna “Positano Racconta”, incontro sul tema “Io sono perché voi siete. Il diritto è di tutti”, con un confronto tra Chiara Tagliaferri e l’avvocato Cathy La Torre.

L’avvocato La Torre è specializzata in diritto antidiscriminatorio con particolare riferimento alle discriminazioni basate sull’orientamento sessuale e sull’identità di genere, e sui diritti della comunità LGBTQI.

Nata a Erice da madre statunitense e padre siciliano, La Torre si trasferisce a Bologna per frequentare l’Università, dove si laurea in giurisprudenza nel 2004, e dal 2009 è iscritta all’Albo degli avvocati del capoluogo emiliano. Nel 2008 – come riporta Wikipedia – ha fondato il Centro Europeo di Studi sulla Discriminazione, mentre nel 2010 è stata nominata vicepresidente del Movimento Identità Trans, carica ricoperta fino al 2019. Nel 2013, La Torre ha fondato il sito Gaylex.it, una rete speciale riservata agli avvocati e agli attivisti che lottano contro l’omofobia e la transfobia.

Nel luglio 2019, ha lanciato la campagna online Odiare Ti Costa, campagna che offre assistenza legale a chi è vittima di violenza e diffamazioni sul web. Grazie a questo progetto, La Torre ha vinto il primo premio nella categoria «professionisti pro bono» ai The Good Lobby Awards del 2019.

Nel mese di agosto 2020, è stata co-fondatrice dell’organizzazione non profit Eduxo, in particolare offrendo supporto per la Campagna Love Education, che mira ad avere un programma nazionale di educazione alla sessualità e all’affettività nelle scuole italiane.

Nel 2010, è stata eletta coordinatrice provinciale di Sinistra Ecologia Libertà nella provincia di Bologna, carica ricoperta fino al 2011, anno in cui è entrata a far parte del consiglio comunale di Bologna. Dal 2011 al 2016, La Torre è stata consigliera comunale a Bologna, eletta nelle file di Sinistra Ecologia Libertà a sostegno del candidato sindaco Virginio Merola.

La Torre è stata componente della Direzione Nazionale di Sinistra Ecologia Libertà dal 2013 fino alla dissoluzione del partito nel 2016, in qualità di Responsabile Nazionale Diritti.

Nel luglio 2020, La Torre ha annunciato la propria disponibilità a candidarsi alla carica di sindaco di Bologna in occasione delle elezioni amministrative del 2021, partecipando a delle eventuali elezioni primarie nella coalizione di centro-sinistra, esortando il Partito Democratico a non indugiare nel costruire tale coalizione. Nella primavera del 2021, La Torre decide di sostenere in occasione di queste primarie la candidatura dell’assessore uscente alla cultura Matteo Lepore.

"Positano Racconta", incontro con l'avvocato Cathy La Torre

Commenti

Translate »