Quantcast

Positano racconta Il Mondo che Verrà: oggi la serata conclusiva, sarà tutto in Piazza Flavio Gioia. Sfida con la partita dell’ Italia

Più informazioni su

Positano racconta Il Mondo che Verrà: oggi la serata conclusiva, sarà tutto in Piazza Flavio Gioia. Sfida con la partita dell’ Italia. Troppo interesse , ed è un bene, per la manifestazione più interessante , la ripartenza nel nome della cultura, della Costiera amalfitana.  Ieri un successo straordinario a Nocelle per Neri Marcorè e Diego Da Sivla, apprezzato trasversalmente da tutti,  tanto da far slittare e ridurre quelli di Montepertuso,  oggi saltano gli appuntamenti a Villa Tre Ville e si concentra tutto alla Chiesa Nuova . Cambiano anche gli orari di Positano Racconta . A rischio i primi due per la contemporanea messa, che comincia alle 19,  e la  partita dell’Italia ,  che comincia alle 18, ultima partita del primo turno degli Europei con il Galles, ma le prenotazioni ci sono , non è meglio godersi un’autore dal vivo piùttosto che una partita in televisione che si può vedere anche registrata?

In ogni caso gli orari potrebbero subire altre modifiche

Qui di seguito il Comunicato Stampa

Positano Racconta IL MONDO CHE VERRÀ Domenica 20 giugno 2021, Sagrato della Chiesa Madre Piazza Flavio Gioia

Serata conclusiva di Positano Racconta con:

Nicola Lagioia, Giulia Caminito, Giuseppe Catozzella, Teresa Ciabatti, Concita De Gregorio, Donatella Di Pietrantonio, Tiziana Lo Porto, Lorenza Pieri, Pier Luigi Razzano, Emanuele Trevi

Si conclude dunque  Positano Racconta, il festival letterario promosso dallaFondazione De Sanctisa cura di Nicola Lagioia. Sono stati cinque giorni densi di appuntamenti, con autori e interpreti della letteratura italiana e internazionale che si sono alternati sul tema di questa prima edizione “Il Mondo Che Verrà”. La serata conclusiva sarà un’occasione per parlare dell’Italia, attraverso alcuni degli autori contemporanei che più di altri sanno raccontarne sfumature e anfratti emotivi.

É entusiasmante – commenta il sindaco di Positano Giuseppe Guida– ascoltare in questo festival letterario così tanti temi di attualità, a partire dalle diversità e l’inclusione, DEL dialogo tra genitori e figli, di visioni del futuro dopo la pandemia. E’ La letteratura che unisce i popoli e analizza le diversità. In tal modo Positano non è solo perla del mediterraneo ma diventa crocevia di confronto. La partecipazione di tanti cittadini al Positano Racconta conferma che la scelta è stata giusta ed evidenzia anche la voglia di incontrarsi e di ascoltare tantissime menti brillanti che ci hanno raccontato le loro esperienze personali, come hanno vissuto il lockdown, quali sono stati i cambiamenti interiori ma soprattutto il ruolo dei libri intesi come emersione della complessità del reale”.

Sono venuti ad ascoltare gli incontri molti cittadini di Positano, turisti ma anche appassionati arrivati appositamente da Caserta e da altri paesi della costiera. È una delle più belle risposte che potevamo aspettarci. Qualcuno dei presenti aveva fatto un lungo viaggio solo per venire a sentire gli scrittori parlare, e questo è davvero un segno importante. A loro va tutta la nostra gratitudine. Il festival è nato molto velocemente (e con enorme passione) dalle ceneri ancora calde della pandemia, e sentiamo un po’ tutti che qualcosa di davvero bello comincia a scattare”. Nicola Lagioia, curatore del festival.

Gli appuntamenti di domenica 20 giugno

18:30-19:00, Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre:La provincia da cui veniamo: raccontare l’Italia. Conversazione tra Lorenza PieriTeresa Ciabatti Tiziana Lo Porto

20:00-20:30, Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre: L’Italia ieri: l’Italia oggi. Conversazione tra Giuseppe CatozzellaDonatella Di Pietrantonio. Modera Pier Luigi Razzano

20:30-21:00, Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre: Amici ritrovati: una storia di fantasmi. Conversazione tra Nicola Lagioia Emanuele Trevi

21:00-21:30, Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre: L’Italia prima e dopo. Conversazione tra Nicola Lagioia Concita De Gregorio

21:30-22:00, Piazza Flavio Gioia, Sagrato Chiesa Madre: Madri e figlie. La letteratura come specchio della realtà. Conversazione tra Chiara Tagliaferri Giulia Caminito

Nicola Lagioia, curatore del festival, descrive i quattro appuntamenti. “Ciabatti, Pieri e Lo Porto raccontano l’Italia, la provincia d’Italia che fa da sfondo ai loro romanzi. Donatella di Pietrantonio Giuseppe Catozzella con Pier Luigi Razzano parlano dell’Italia di ieri raccontata nell’ultimo libro dello stesso Catozzella e l’Italia di oggi raccontata nell’ultimo libro di Donatella Di Pietrantonio. Una radiografia del Paese attraverso i loro libri. A seguire l’intervista a Emanuele Trevi sui suoi ultimi tre saggi che potremmo definire “trilogia dell’amicizia” in cui Emanuele Trevi racconta tutta una serie di letterati, personaggi che lui ha conosciuto. Dopodiché intervisto Concita De Gregorio sull’Italia dal punto di vista sociale economico e politico prima e dopo la pandemia. Temi che giornalista aveva già affrontato prima della pandemia come ottima lettrice dei fatti italiani. E infine c’è Chiara Tagliaferri che intervista Giulia Caminito sulla sua poetica: madri e figlie sono al centro del racconto di Caminito nel suo ultimo libro “L’acqua del lago non è mai dolce”.

Grande soddisfazione è stata espressa dal presidente della Fondazione De Sanctis, Francesco De Sanctis, per la grande partecipazione agli incontri: “La coincidenza di più festival di letteratura non può che far bene ai libri e stimolare alla lettura quei cittadini ancora poco attratti da questo mondo. Positano, Salerno Napoli e altre città del Sud e dell’Italia punti di riferimento per scrittori e scrittrici nazionali e internazionali. Poterli ascoltare da vicino è stata un’occasione impagabile”.

La prima edizione di Positano Racconta, promossa e organizzata dalla Fondazione De Sanctis, si avvale del sostegno della Scabec-Regione Campania, del Comune di Positano, e in partnership con Terna, TIM, L’igiene Urbana Evolution. Media Partner: la Rai e il Libraio.it.

Gli ingressi saranno contingentati nel pieno rispetto delle disposizioni di sicurezza anti-Covid, fino ad esaurimento posti. Le prenotazioni agli incontri e alle conversazioni si potranno effettuare sul sito www.positanoracconta.it; oppure telefonando al seguente numero del Comune di Positano: 089 – 8122535, dalle 9 alle 13, da lunedì al venerdì.

Più informazioni su

Commenti

Translate »