Quantcast

Pietra Montecorvino : una pittura di Libertà

Il 18 giugno 2021 ore 19,00 alla galleria Proposte Lab di Cava de Tirreni si inaugura un interessante mostra personale della pittrice, cantante, attrice Pietra Montecorvino a cura de direttore artistico Antonio Perotti. Debutta nel 1983 nel film di Renzo Arbore “FF.SS.” – Cioè: “…che mi hai portato a fare sopra a Posillipo se non mi vuoi più bene?”. Nel film interpreta anche la canzone “Sud, che rivela le sue doti vocali.Pietra Montecorvino è una vera ARTISTA con la “A” maiuscola.
Pochi sanno che lei ha collaborato con artisti del calibro di Ute Lemper, Mercedes Sosa, Nina Simone, Morrisey, Pino Daniele, Eugenio Bennato, Renzo Arbore, Roberto Murolo, Franco Battiato e tantissimi altri, oltre ad aver partecipato in film come” Passione “di John Turturro,” Napoli Velata “di Ferzan Ozpetek e di recente in un film di Edoardo De Angelis candidato al Festival del Cinema di Venezia
Il suo primo album vero e proprio risale al 1991: si intitola “Segnorita* ed è scritto dai fratelli Eugenio ed Edoardo Bennato. Lo stesso anno vince la Targa Tenco come “Miglior interprete dell’anno”.
Nell’estate 2009 Pietra Montecorvino si esibisce con un piccolo concerto a Tripoli, nell’ambito della Giornata dell’amicizia italo-libica, alla presenza del leader libico Gheddafi e il Presidente del governo italiano Silvio Berlusconi.
Il 5 giugno 2014 esce il disco Esagerata, composto da brani inediti scritti da Eugenio Bennato e Enzo Gragnaniello, e che vede duettare l’artista con Raiz in una nuova versione di Sud, prima sua interpretazione del 1983.

Nel 2015 esce il CD “Pietra a metà,” interamente composto da noti brani di Pino Daniele, cantautore scomparso all’inizio di quell’anno.
. Una donna “esagerata” come lei stessa si definisce, ma soprattutto una Donna libera:”Non essere intrappolato dalle regole e dal sistema, vivere le emozioni liberamente, scambiare energie con altri esseri umani senza sovrastrutture. E’ davvero la cosa che amo di più, al di sopra di ogni altra cosa, senza libertà non c’è vita. Sono anche libera di dire che in Italia è tutta una mafia di finti artisti dove non mi voglio immischiare. Proseguirò la mia carriera sola, ci sono per chi mi cerca, ma non mi adeguerò mai al sistema, sarò sempre una pecora nera e fuori dal gregge… fierissima di ciò. Per adeguarmi dovrei abbassare l mio livello artistico, no grazie.
Interverranno al vernissage :
Luciano Bonetti Art Directory grandi eventi,
Gino Aveta Autore Rai
Lino Vairetti Compositore, musicista cantante Leader del gruppo musicale Osanna.
Antonio Di Giovanni

Commenti

Translate »