Quantcast

Penisola sorrentina. Nasce Be-ITinerary, un’app per il turismo smart e sostenibile

Be-ITinerary è un software che nasce in Penisola Sorrentina ed è già ampiamente presente sul territorio regionale. L’obiettivo è uno: mettere in contatto in maniera intelligente tutte le figure chiave del comparto turistico: host, merchant e turista. Per celebrare il lancio ufficiale dell’applicativo, sabato 5 giugno c'è stato l’opening del primo Info Point in Piazza Umberto, a Vico Equense

Quando un’idea è buona, svilupparla e renderla concreta non è poi impossibile. È così che prende vita Be-ITinerary, un software che nasce in Penisola sorrentina e che già è presente in maniera capillare su tutto il territorio regionale campano. Un progetto nato da un team di giovani vicani mossi dal desiderio di realizzare un prodotto in grado di valorizzare il territorio in cui si sviluppa per poi espanderlo altrove.

L’app Be-ITinerary mette al centro dell’iniziativa tutte le figure chiave del comparto turistico: host, merchant e turista. Tale applicativo, attualmente già disponibile, è l’unico strumento che permette di condensare le esigenze commerciali e turistiche in un prodotto «win, win, win». Sabato 5 giugno c’è stato l’opening del primo Info Point di Be-Itinerary in Piazza Umberto, a Vico Equense. Un’occasione per celebrare anche il lancio ufficiale dell’app.

app Be-ITinerary

Seguiranno poi nuove aperture in altre città strategiche della Campania, come Napoli. L’Info Point turistico ospiterà personale qualificato in grado di comunicare in diverse lingue a disposizione di host, merchant e turisti e un bar per servizio colazioni, cocktail e aperitivi. L’idea è di diventare una sorta di «agorà del turismo».

Come funziona l’app? Non appena un host riceve l’ospite (turista) nella sua struttura ricettiva può suggerire l’utilizzo dell’applicativo. Quando il turista scarica l’app viene associato automaticamente all’host di riferimento. Be-ITinerary permetterà così ai propri fruitori (turisti) di conoscere a 360° l’offerta turistica della città in cui sta soggiornando. Il tutto grazie a un’interfaccia user-friendly che consente di prenotare in maniera immediata i servizi che l’ospite desidera.

Geolocalizzazioni, vantaggi, sconti e prenotazioni in un breviario di viaggio virtuale sono solo alcuni dei punti vincenti e performanti dell’applicativo. Un ulteriore plus? I servizi, i prodotti e gli itinerari saranno personalizzati e costruiti «su misura» del turista grazie all’algoritmo intelligente dell’app. Come già evidenziato, innovazione digitale e sviluppo sostenibile e smart sono i pilastri su cui si fonda Be-ITinerary.

Ad oggi, le strutture e i merchant che hanno aderito al progetto sono più di 1.000 e sono presenti su tutto il territorio regionale. L’app, scaricabile sia per dispositivi IOS che per Android, rappresenta non solo una guida per il territorio di riferimento ma soprattutto lo strumento ideale per agenzie, enti locali, alberghi, ristoranti, case vacanze, B&B e tutto il comparto turistico.

Il vantaggio è duplice. Grazie a Be-ITinerary il turista avrà la possibilità di accedere a sconti speciali e sistemi di cash back, mentre ogni struttura avrà un incremento potenziale dell’indotto. Per maggiori informazioni è possibile visitare il sito https://www.be-itinerary.it e scaricare l’app per diventare partner o utenti.

Commenti

Translate »