Quantcast

Ondate di calore anche in Costiera amalfitana e sorrentina, una domenica bestiale. Attenti a malori e incendi previsioni

Ondate di calore anche in Costiera amalfitana e sorrentina, una domenica bestiale. Attenti a malori e incendi , meglio stare al fresco come fa questa ragazza . Continua l’ondata di caldo africano sull’Italia, con temperature che toccheranno i quaranta gradi su alcune zone dell’Italia. Il caldo si fa sentire soprattutto nelle regioni del Sud Italia in particolare su alcune aree interne del Sud (Puglia, Calabria) e della Sicilia sull’entroterra centro-orientale.

Allerta meteo Regione Campania

La Protezione Civile della Regione Campania ha diramato un’allerta meteo per ondate di calore su tutto il territorio, valevole a partire dalle ore 8 di domani, lunedì 28 giugno 2021 e fino alle ore 20 di mercoledì 30 giugno. Si prevedono temperature di 7-8 gradi al di sopra delle medie stagionali. Pertanto nei giorni in cui sarà valida l’allerta meteo, i valori massimi supereranno i 40 gradi.

È previsto, soprattutto durante le ore serali e notturne e soprattutto nella zona costiera della Campania, in condizioni di scarsa ventilazione, un tasso di umidità superiore al 70-80%, con particolare riferimento alla giornate di martedì 29 giugno e mercoledì 30.

“La Sala Operativa regionale – si legge nella nota della Protezione Civile della Campania – in considerazione dell’avviso emesso dal Centro Funzionale, invita i sindaci di tutti i Comuni e gli enti competenti a porre in essere le procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione. Si raccomanda di non esporsi al sole o praticare attività sportive nelle ore più calde. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio”.

Cosa sono le ondate di calore

Le ondate di calore si verificano quando si registrano temperature molto elevate per più giorni consecutivi, spesso associate a tassi elevati di umidità, forte irraggiamento solare e assenza di ventilazione. Queste condizioni climatiche possono rappresentare un rischio per la salute della popolazione.

 

Perché il cielo è coperto a Sud

In molti avranno notato che negli ultimi giorni sulle regioni del Meridione si assiste peraltro ad uno particolare fenomeno: un cielo coperto, a tratti giallognolo. Questo, spiega 3bmeteo.com, dipende dalle correnti in risalita dal Nord Africa cariche di sabbia del deserto, che fa anche da tappo alla dispersione del calore. La buona notizia è che entro un paio di giorni la situazione dovrebbe tornare alla normalità.

Commenti

Translate »