Quantcast

Maiori, il gruppo Idea Comune: “Dal buio alla trasparenza”

Maiori. Riportiamo il post pubblicato dal gruppo “Idea Comune” sulla propria pagina Facebook: «Dal 15 giugno 2021 è online il sito web dedicato al progetto che la Provincia di Salerno sta realizzando da Praiano al Golfo di Policastro: gli interventi interessano le reti fognarie, i collettori e gli impianti di depurazione.

Il finanziamento di 89 milioni entra nel programma operativo regionale FESTR CAMPANIA 2014-2020 e Agenda 014/21.

Dopo un assordante silenzio di circa sei anni e una totale assenza di trasparenza, senza il coinvolgimento dei cittadini e delle comunità locali, finalmente si incominciano ad intravedere segni di cambiamento.

Anche su questo versante si sono mossi: il Comitato “Tuteliamo la Costiera amalfitana”, con i gruppi civici “Cambiamo Rotta” e “Nuova Primavera Maiorese”; i sottoscrittori della petizione contro il “megadepuratore” in località Demanio del Comune di Maiori; Mario Civale, Andrea Savastano, Antonio Della Pietra, già Sindaci di Maiori; Amministratori comunali di ieri; nonché il gruppo consiliare di Maiori “Idea Comune”, che ha sottoscritto anche la diffida.

Il Sindaco di Maiori da qui sarebbe dovuto partire. E invece, con rabbia, rancore e risentimento, afferma: “BISOGNA, CON ANCOR PIÙ DECISIONE, PORRE UN FRENO ALLA SPECULAZIONE CHE È MONTATA IN QUESTI MESI SU ARGOMENTI PRIVI DI FONDAMENTO…”.

Tuttavia, la strada tracciata è proprio quella giusta. Sappiamo che, passo dopo passo, la sana politica, disinteressata e al servizio del cittadino, otterrà il giusto riconoscimento.

Quindi non useremo il linguaggio minaccioso del Sindaco, forte solo del suo piccolo potere. Noi insisteremo perché si convinca che le scelte in politica vanno fatte nell’interesse di tutti, salvaguardando ovviamente la comunità che ci amministra.

Semplicemente questo era lo spirito della diffida, sottoscritta dal Comitato e da noi condivisa, e sulla trasparenza si è raggiunto già il primo risultato. Le altre incongruenze evidenziate verranno fuori, quasi naturalmente.

E a proposito della diffida, i Consiglieri comunali hanno titolo per esprimere le proprie opinioni, al di là del severo ammonimento del buon Rino Sorrentino…che però ha un dono: almeno ci fa sorridere quando è lui stesso a farsi l’autoritratto usando le belle parole colorate “confusionario” e “mbrogliacciocola”».

Commenti

Translate »