Quantcast

Lettere da Piano di Sorrento – Il punto della situazione

LETTERE DA PIANO DI SORRENTO
“IL PUNTO DELLA SITUAZIONE”

Con cauto ottimismo analizziamo l’attuale fase epidemica; indubbiamente vi sono dei segnali positivi: il calo della positività, la decongestione degli ospedali e anche i decessi giornalieri sembrano calare, speriamo.
A nostro vantaggio c’è l’avvicinarsi dell’estate ed una cosa sembra accertata: con il caldo il virus, anche se non muore, regredisce.
Inoltre abbiamo la campagna vaccinale che, nonostante qualche battuta d’arresto, come quella riguardante il vaccino Astrazeneca, sembra procedere bene. Quantomeno sappiamo che la vaccinazione ci protegge, con una buona percentuale di efficacia, dal contagio, anche se non conosciamo, con certezza, quale sia la durata di efficacia dell’immunità: sei mesi, un anno? Ci vorrà una terza dose di richiamo? Purtroppo non è stato nemmeno accertato quanto ci possa difendere il vaccino dalle varianti. Molti interrogativi, dunque, si affacciano nel panorama scientifico.
Dobbiamo essere grati alla scienza se, in tempi brevi, sono stati realizzati degli antidoti. Ma c’è ancora molto da studiare e da verificare.
Con questo non si vuole assolutamente proporre del pessimismo. In genere, pare, tutte le pandemie hanno un ciclo, un periodo di due, tre anni e quindi, nel nostro caso, ci avvieremmo alla fine.
L’unica vera preoccupazione è che la gente, giustamente esasperata per quanto ci è capitato, non ce la fa più a rispettare quelle che restano le necessarie misure di cautela: mascherine, distanziamento, etc.
Con inquietante pensiero guardo la folla urlante degli stadi, gli scalmanati ballerini delle discoteche, nel caso venissero riaperte, alle feste, ai party, a quella forsennata disinibizione giovanile che va aldilà del lecito e del consentito.
Occorrerà sorvegliare e controllare le frontiere, a causa delle varianti; ci possiamo fidare delle certificazioni, attesa la fantasia trasgressiva di noi italiani?
Intanto molte Regioni tornano in zona bianca e l’attenzione della politica è tutta rivolta alle prossime Amministrative.

(avv. Augusto Maresca)

Commenti

Translate »