Quantcast

Incontro con Enzo Moscato tra teatro e letteratura

Napoli – Dai Quartieri Spagnoli alle luci del palcoscenico, presentazione di due volumi del drammaturgo Enzo Moscato, oggi alle ore 19 presso la Sala Assoli. Enzo Moscato è uno dei grandi drammaturghi italiani che è impossibile raccontare in poche parole sarebbe un insulto a lui e al teatro contemporaneo, da oggi però è possibile consultare due testi, il primo “Archeologia del sangue” edito da Cronopio è, come scrive lo stesso Moscato, una raccolta di testi che “potrebbero costituire una sorta di bislacca e parziale ‘autobiografia’. Cioè, e con ciò, spiego il perché dei due aggettivi, ‘bislacca’ e ‘parziale’, di cui sopra: invece che parlare della mia vita, partendo dalla ‘a’ e arrivando alla (del resto ignota!) lettera ‘zeta’ di un lungo, complesso e ancora perdurante (grazie a Dio!) percorso, ho preferito concentrarmi piuttosto su un determinato mio periodo di esistenza; nello specifico, quello che va dall’anno 1948 all’anno 1961, e su di esso darvi ragguagli, esemplificandoli, raffigurandoli, in simbolici quanto concisi, spero! nuclei narrativi“. Il secondo “Tà kai tà” (Editoria e spettacolo) è, invece,  dedicato a Eduardo De Filippo, alla sua figura di drammaturgo e di capocomico, alla sua personalità di artista impareggiabile. La struttura metateatrale, la forma monologo/dialogo conferisce al testo quei caratteri di originalità propri della scrittura drammaturgica di Enzo Moscato. “Tà-kài-Tà” è un sogno, una visione, una rappresentazione fatta di parole, lette e musicate, ma è soprattutto un rituale. Il titolo significa “questo e quello” e si riferisce al titolo del film che Pier Paolo Pasolini stava preparando sulla vita di San Paolo quando fu assassinato. Il testo, pur non basandosi su dati biografici, ripercorre le tappe della vita di Eduardo, con uno squarcio su di un episodio tragico della sua vicenda personale: la morte della figlia Luisella. I due testi sveleranno ai lettori pensieri, esperienze e formazione dell’uomo e dell’artista, del ragazzo venuto dai Quartieri e dell’intellettuale capace di confrontarsi con il teatro del grande Eduardo. L’appuntamento è per oggi (9 giugno 2021 n.d.r) alle ore 19 presso la sala Assoli, in vico Lungo Teatro Nuovo, l’introduzione sarà curata da Antonia Lezza e Maurizio Zanardi, interverranno Armida Parisi, Nino Daniele e naturalmente Enzo Moscato. di Luigi De Rosa

Info: http://www.facebook.com/CompagniaTeatraleEnzoMoscato/

Generico giugno 2021

Commenti

Translate »