Quantcast

Giornata Ambiente, Staiano ai sindaci della penisola sorrentina: “Occorre piano traffico”

È dal 1974 che l’ONU, per favorire la consapevolezza delle problematiche ambientali, ha istituito la “Giornata Mondiale dell’Ambiente”, da celebrarsi ogni 5 giugno. Scrive Lello Staiano, consigliere di minoranza al comune di Massa Lubrense con il gruppo “Insieme per Massa Lubrense”.

Lo slogan è chiaro, incisivo al massimo: “only one Earth”, cioè una sola Terra. Ed è proprio così, abbiamo una sola terra e non possiamo negare ai nostri figli e ai nostri nipoti di godersela in tutto il suo splendore, proteggendo l’ecosistema e le specie animali che rischiano l’estinzione. Ma noi come ci comportiamo? Nel nostro piccolo, che facciamo?

Per questo motivo, senza inutili polemiche, voglio usare il mio profilo Facebook per lanciare un appello a tutti i sindaci della Penisola Sorrentina. Senza pregiudizi, né egoismi di sorta, si siedano ad un tavolo comune e mettano mano ad una problematica che, dalla fine degli anni ’70, non è stata mai affrontata. Occorre un moderno piano traffico, che non tenga conto solo dei tempi di percorrenza, ma anche della tutela del nostro ambiente. Per le nostre strade sfrecciano migliaia di veicoli, che non solo paralizzano i nostri paesi, ma allo stesso tempo danneggiano e inquinano l’aria che respiriamo. Usiamo questa occasione per avviare una concreta riflessione sullo stato dei trasporti della Penisola Sorrentina, nonché sulle ipotesi per snellire il traffico veicolare e favorire la difesa del nostro fragile ecosistema. Oggi, più che mai, non possiamo trasformarci in spettatori passivi, il mondo cambia e lo stesso clima, influenzato dalla severa antropizzazione, rischia di diventare un nostro nemico. Il cambiamento deve partire dal basso, si cominci dai nostri Comuni: l’ambiente va difeso a piccoli passi!

Commenti

Translate »