Quantcast

Ginnastica Ritmica, la squadra senior è vice-Campione d’Europa! Il Capodelegazione Pitton “Sofia Raffaeli nuova stella della Ritmica italiana”

Più informazioni su

    Straordinari successi della Federazione Ginnastica d’Italia in Bulgaria in occasione del 37° Campionato Europeo svoltosi al Palace of Culture and Sports di Varna. La squadra Nazionale senior di Ginnastica Ritmica ha vinto la medaglia d’argento nel concorso All Around con Alessia Maurelli, Martina Centofanti, Martina Santandrea, Agnese Duranti e Daniela Mogurean, guidate in pedana dalla Direttrice Tecnica Emanuela Maccarani e dell’allenatrice Olga Tishina. Le vice Campionesse d’Europa al termine di una gara di altissimo livello tecnico, sono state precedute solo dalle pari età della Russia, lasciando alle loro spalle la Bielorussia, mentre le padrone di casa, tra le favorite, sono rimaste fuori dal podio. Dopo l’argento nell’All Around, le “Farfalle” italiane, non contente, hanno vinto anche la medaglia di bronzo nella finale dell’esercizio misto con tre cerchi e quattro clavette, giungendo alle spalle di Israele e Bulgaria. La Russia fuori dal podio fa capire come siano cresciuti il livello tecnico e la concorrenza internazionale.
    Molto bene anche la squadra junior, composta da Alice Capozucco, Martina Lamberti, Gaia Pozzi, Viola Sella, Chiara Badii, Lorjen D’Ambrogio, scesa in pedana agli ordini di Julieta Cantaluppi e Laura Zacchilli. Le azzurrine, infatti, hanno, sfiorato il podio sul quale sono salite nell’ordine, Russia, Bulgaria e Israele, quest’ultima con meno di mezzo punto in più dell’Italbaby. Per loro solo l’inizio di un percorso che darà certamente, ben presto, grandi soddisfazioni.
    Non passa inosservato, infine, l’8° posto della giovanissima Sofia Raffaeli che, al suo primo europeo individuale senior, è già nell’élite continentale, prenotando così un posto fra le stelle.
    “È nata una nuova stella della ritmica italiana – ha dichiarato il vice Presidente della Federazione Ginnastica d’Italia e Capodelegazione della spedizione azzurra sul Mar Nero, Rosario Pitton – le Farfalle continuano a volare sempre più in alto e lasciano ben sperare per le Olimpiadi di Tokyo dove non si sa ancora, invece, quali saranno le due ginnaste che rappresenteranno l’Italia – ha continuato il vice Presidente – ci sarà, infatti, l’imbarazzo della scelta tra la Raffaeli e Alexandra Agiurgiuculese e Milena Baldassarri che avevano guadagnato i due pass olimpici, a breve la decisione della Direttrice Tecnica Nazionale Emanuela Maccarani – ha concluso il Capodelegazione che ha voluto ringraziare tutti coloro che, con spirito di abnegazione e di squadra, hanno concorso all’impresa in Bulgaria, a cominciare dall’altra individualista senior Alexandra Agiurgiuculese con la sua allenatrice Spela Dragas, al medico Maria Conforti, ai fisioterapisti Alessandro Calcinaro e Simone Gallo, alla componente del Comitato Tecnico Europeo Elena Aliprandi, alle ufficiali di gara Emanuela Agnolucci e Maria Isabella Zunino Reggio, all’addetta stampa Giorgia Baldinacci ed al fotografo Simone Ferraro.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »