Quantcast

F1-GP di Azerbaijan. Dalla pole della Ferrari, alle defaillance di Verstappen e  Hamilton, a Baku vince Perez. CLASSIFICA

Una gara folle che ha premiato il coriaceo pilota messicano. Due incidenti, causa foratura a Stroll e  Verstappen e successive safety car, hanno condizionato la gara. Imperdonabile l’errore, a due giri dalla fine, di Lewis Hamilton che ha vanificato una gara sino a quel momento senz’altro eccellente. La Mercedes chiude senza alcun punto.  Quarto Leclerc, ottavo Sainz mentre Alonso e Raikkonen concludono in zona punti.

Generico giugno 2021

Campionato di Formula 1 al sesto appuntamento della stagione 2021 sul circuito di Baku in Azerbaijan. Ferrari in pole position con una magia di Leclerc cha ha dimostrato grande abilità su quella che è ritenuta una delle piste più impegnative del mondiale . A fianco del  pilota Ferrari, Hamilton , in seconda fila Verstappen , Gasly. Di seguito l’altro ferrarista Sainz con l’altro pilota Red Bull, Sergio Perez. A seguire Tsunoda, Alonso, Norris, Bottas, Vettel, Ocon ,Ricciardo, Raikkonen, Russel, Latifi, Schumacher, Latifi,Stroll, Giovinazzi.Prima della gara un minuto di raccoglimento in memoria di due pilastri della storia della Formula 1 moderna, Max Mosley mancato la scorsa settimana. Ex capo della F1 e  della FIA, Mosley insieme a Bernie Ecclestone è stato colui che  fin dagli anni settanta si è adoperato per rendere, in termini di sicurezza e regolamenti, la giusta notorietà a questo sport. Mansour Ojjeh, azionista della McLaren fin  dal 1984 con Niki Lauda e i motori Porsche. Ojjeh si è spento  questa mattina a Ginevra, all’età di 68 anni.

Al via scatta Leclerc che affronta al comando la prima curva  e prova la fuga, seguono Hamilton e Verstappen. Dietro Perez intanto ha superato Sainz e Gasly ed è quarto.

Generico giugno 2021

Al 2° giro Lewis Hamilton prende la scia di Leclerc e sfruttando la potenza del motore Mercedes si prende la prima posizione. 4° il motore Renault della sua Alpine  abbandona Ocon. Intanto settimo posto per il compagno di squadra Fernando Alonso. 6° giro  ancora penalizzante per la Ferrari di Leclerc che perde anche la seconda posizione infilato successivamente  dalle Red Bull di Verstappen e Perez.  L’olandese ora è decisamente alla caccia di Hamilton. 10° giro con pit stop di Leclerc che rientra in decima posizione. Pit stop, al 12°giro, poco fortunato anche per Lewis Hamilton che si vede superato dalle due Red Bull. Intanto, con gomme appena cambiate, lungo di Sainz che rientra in pista al 15° posto. Al 15° giro , dopo la giostra dei primi pit stop, Sebastian Vettel è al comando, ma non si è ancora fermato. Seguono Verstappen, Perez e Hamilton. Stroll quinto davanti a Gasly e Leclerc.

Generico giugno 2021

A quasi metà gara, dopo il rientro ai box di Vettel, Verstappen si ritrova leader della corsa gestendo il vantaggio su Hamilton che a sua volta è preceduto dall’altra Red Bull di Sergio Perez. Seguono Gasly e Leclerc. Al 27° giro Sainz supera Alonso, il pilota spagnolo della Ferrari è intenzionato a risalire la china e portarsi in zona punti. 31° giro con safety car  a causa del forte botto, a trecento all’ora contro le barriere per Lance Stroll per l’esplosione di una gomma. Il canadese dell’Aston Martin era l’unico a non essersi fermato ancora ai box. Ripartenza con Verstappen davanti a Perez e Hamilton. Al 36° giro Verstappen e Perez fanno un ottimo gioco di squadra, Hamilton e Gasly sempre al 3° e al 4° posto. Vettel invece supera Leclerc. Sainz è 9°, Bottas addirittura 12°. Al 40° giro Verstappen precede Sergio Perez e si materializza una doppietta per la Red Bull. Terzo Hamilton che deve tenere a bada Vettel, in grande spolvero. Quinto Gasly, sesto Leclerc, Sainz è nono.

Generico giugno 2021

Colpo di scena al 46° giro,  fuori Verstappen. L’olandese, mentre già gustava il profumo della vittoria e dopo aver effettuato il giro più veloce, perde il controllo della sua Red Bull a causa di una foratura ed è ritiro. Al comando ora c’è il compagno di squadra  Sergio Perez. A 3 giri dal termine la direzione di gara decide di sospendere la gara. Bandiera Rossa a causa dell’incidente   di Verstappen. Giro di rientro dietro alla Safety Car. Al comando ora c’è Sergio Perez che precede Lewis Hamilton , Sebastian Vettel, Gasly,  Leclerc.

Generico giugno 2021

Alla ripartenza Hamilton parte meglio di Perez ma sbaglia e va lungo alla prima curva e chiude senza punti. Sergio Perez è al comando davanti a Vettel e Leclerc che ha superato Gasly, ma il francese poi si riprende la posizione. Vince  Perez che può consolare il team Red Bull per l’uscita di Verstappen. Sul podio Vettel e Gasly. Quarto posto per Leclerc, Sainz chiude all’ottavo posto. Decimo Kimi Raikkonen. Dopo anni  la Mercedes chiude senza punti.

Nonostante l’incidente e il ritiro del GP d’Azerbaijan, è sempre Max Verstappen che comanda la classifica dei piloti di questo Mondiale 2021 di Formula 1. Sono ben quattro i punti di vantaggio su Lewis Hamilton, che se non avesse commesso quell’erroraccio al penultimo avrebbe tranquillamente messo la freccia sull’olandese. A chiudere la Top 3 c’è l’altra Red Bull, quella di Sergio Perez che oggi ha vinto a sorpesa questo pazzo GP a Baku, collezionando la seconda vittoria in carriera.Prossimo appuntamento domenica prossima  20 giugno dal circuito Paul Ricard per il Gran Premio di Francia. – 06 giugno 2021 – salvatorecaccaviello

Fotos and video: Motorsport

Ecco la classifica aggiornata:

LA CLASSIFICA PILOTI

  1. Max Verstappen 105
  2. Lewis Hamilton 101
  3. Sergio Perez 69
  4. Lando Norris 66
  5. Charles Leclerc 52
  6. Valtteri Bottas 47
  7. Carlos Sainz 42
  8. Pierre Gasly 31
  9. Sebastian Vettel 28
  10. Daniel Ricciardo 26
  11. Fernando Alonso 13
  12. Esteban Ocon 12
  13. Lance Stroll 9
  14. Yuki Tsunoda 8
  15. Antonio Giovinazzi 1
  16. Kimi Raikkonen 1
  17. Mick Schumacher 0
  18. Nikita Mazepin 0
  19. George Russell 0
  20. Nicholas Latifi 0

LA CLASSIFICA COSTRUTTORI 

  1. Red Bull 174
  2. Mercedes 148
  3. Ferrari 94
  4. McLaren 92
  5. Alpha Tauri 39
  6. Aston Martin 37
  7. Alpine 25
  8. Alfa Romeo 2
  9. Haas 0
  10. Williams 0

Commenti

Translate »