Quantcast

Droga nascosta nella mascherina, fermato dai carabinieri in Costiera amalfitana

Droga nascosta nella mascherina: minore denunciato. La mascherina per il Covid usata come una volta si faceva con gli slip, succede in Costiera amalfitana

Nel corso del fine settimana i Carabinieri della Compagnia di Amalfi hanno attuato numerosi controlli alla circolazione stradale al fine di prevenire e reprimere la commissioni dei reati. In quest’ottica è stata posta particolare attenzione al traffico veicolare proveniente dall’Agro Nocerino sarnese, da sempre zona di afflusso nei weekend di turisti giornalieri. Nell’ambito di queste attività, nella serata di domenica i Carabinieri della Stazione di Tramonti hanno sorpreso un minorenne in possesso di hashish pronta per essere spacciata: quando i militari lo hanno fermato, in sella al suo scooter proveniente dal valico direzione Maiori, con a bordo un amico, il reo è apparso fin da subito nervoso ed un po’ impacciato. A questo punto gli operanti hanno voluto vederci chiaro ed hanno sottoposto i ragazzi ad una perquisizione personale e veicolare, durante la quale hanno scovato, ben nascoste in una mascherina chirurgica, 3 dosi di hashish confezionare, mentre nel controllare il mezzo, all’interno del sottosella, hanno trovato un bilancino di precisione, numerosi bustine in cellophane utili a confezionare le dosi ed alcuni proiettili marca Fiocchi a pallini e a salve. Condotti in caserma per la redazione degli atti ed invitati i genitori, accertate le responsabili del più grande dei due, 17enne, è per lui scattata la denuncia al Tribunale per i minorenni di Salerno per detenzione ai fini di spaccio di droga e detenzione abusiva di munizioni. Gli atti redatti sono poi stati inviati in Procura per la convalida dei sequestri e le ulteriori indagini del caso.

Commenti

Translate »