Quantcast

Crescono i casi di truffe agli anziani in penisola sorrentina. Massima attenzione

Più informazioni su

In penisola sorrentina sono molti i casi segnalati di truffe agli anziani. La dinamica più comune è quella della telefonata alla vittima da parte del malintenzionato che, fingendosi un parente (solitamente un figlio o un nipote) dichiara di avere urgentemente bisogno di soldi ed invita l’anziano a consegnarli ad una persona di fiducia da lui inviata.

In altri casi l’anziano viene contattato da un finto corriere che sostiene di dover consegnare un pacco per un parente, previa corresponsione di una somma di denaro. A volte la truffa è preceduta da una telefonata alla vittima da parte di un complice che, spacciandosi per il nipote o il figlio, avvisa dell’arrivo di un corriere con un pacco per il quale chiede di poter anticipare il pagamento.

Purtroppo truffe del genere sono sempre più frequenti, messe in atto da persone che approfittano della debolezza e della buona fede delle persone anziane che si rivelano facili vittime da raggirare. E’ importante invitare gli anziani a prestare sempre la massima attenzione e, nel caso di telefonate o visite sospette, contattare immediatamente le forze dell’ordine e chiamare un parente per segnalare quanto sta accadendo. In ogni caso non accettare mai dei pacchi per i quali è previsto un pagamento.

Più informazioni su

Commenti

Translate »