Quantcast

Coronavirus, De Luca: “Con le forniture di ieri la Campania ha recuperato 230 mila vaccini” segui la diretta

Più informazioni su

Coronavirus, De Luca: “Con le forniture di ieri la Campania ha recuperato 230 mila vaccini”.

Anche oggi, 4 giugno 2021, come oramai usuale per ogni venerdì dall’inizio della pandemia, alle 14.45 il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, durante la diretta settimanale per gli ultimi dati sul virus, ha fatto il punto della situazione sui contagi e sulla campagna vaccinale. Ha poi fornito aggiornamenti anche sulle attività e le iniziative in corso per la ripartenza in sicurezza della Campania.

“Con le forniture di vaccini ricevute ieri, la Campania ha recuperato i 230 mila vaccini che aveva perso. Tutti i vaccini che non ci avevano consegnato fino a ieri. nella giornata di ieri, dopo le ultime consegne, la Campania ha raggiunto finalmente la media nazionale, abbiamo solo 300 vaccini in meno rispetto alla percentuale della nostra popolazione. È una prima notizia positiva, ovviamente c’è voluta una guerra di 2 mesi per far prevalere il principio dell’uguale diritto di tutti i cittadini italiani. Abbiamo vaccinato tre milioni e mezzo di cittadini, i bambini e i ragazzi da vaccinare tra i 12 e i 23 anni sono 780 mila. Entro l’estate vogliamo immunizzare tutti – ha affermato il governatore -. Per luglio vogliamo completare Napoli. Ci sarà un open day alla stazione Marittima per i cittadini tra i 60 e i 79 anni ancora non vaccinati, sabato, domenica e lunedì. Per i non deambulanti ci sarà la possibilità al Frullone per il drive in, vaccinandosi sempre all’interno dell’auto”.

“Per quanto riguarda il piano di vaccinazioni dobbiamo ringraziare le Regioni italiane e i dipendenti delle nostre Asl. Il merito che va riconosciuto al governo è la prudenza nei mesi precedenti”, ha aggiunto De Luca.

“Io avrei preso il reddito di cittadinanza e, tolta la quota per le famiglie povere, il reddito inclusione che già c’era, prenderei gli 8 miliardi che rimangono e ne darei metà alle famiglie per ogni figlio che c’è, per contribuire alla crescita demografica di questo paese e l’altra metà la destinerei tutta al comparto scuola e università, per fare del nostro un sistema di eccellenza. Abbiamo letto su giornali che in Campania, in una porzione ristretta del Napoletano, la Guardia di finanza ha individuato 300 che lo prendevano senza avere diritto, addirittura sette detenuti possiamo fare i nostri complimenti ai detenuti per livello creatività raggiunto, e complimenti meno convinti per chi ha voluto questa misura. Chiudiamo questa parentesi penosa”, ha detto.

Per quanto riguarda l’app della Regione, “È quella più scaricata. Oltre 700mila utenti, 200mila familiari registrati e superati i 2 milioni e mezzo di attestati visualizzati. Sono i numeri più importanti dell’App e-Covid Sinfonia, realizzata da Soresa spa per la Regione Campania per fronteggiare l’emergenza Covid, a un anno dal suo lancio”.

Più informazioni su

Commenti

Translate »