Quantcast

Chi educa chi? A Minori oltraggio alla città, spazzatura nel luogo della legalità per i bambini, vergogna! foto

Più informazioni su

Chi educa chi? A Minori oltraggio alla città, spazzatura nel luogo della legalità per i bambini, vergogna! Il messaggio ci arriva dalla cittadina della Costiera amalfitana dal sindaco Andrea Reale che con la scuola con grande sensibilità ha accolto l’iniziativa fra le più belle della Costa d’ Amalfi fatta dai più piccoli, ma ecco il testo del messaggio di oggi con le foto assurde

 

I bambini vanno educati? Oppure, in alcuni casi, sono i bambini ad educare certi adulti? Il messaggio lanciato dagli alunni della scuola elementare di Minori attraverso i disegni è chiarissimo, ed è rivolto a tutti: il paese è dei cittadini, sta ai cittadini difenderlo e preservarlo. Sta ai cittadini tutti, nei gesti quotidiani, nelle piccole scelte di ogni giorno, decretare la salvezza o la fine della natura e dell’ambiente. A un concetto così saggio e immediato, tuttavia, qualcuno continua a opporsi. Questa fotografia testimonia in che modo qualche mente testarda ha inteso reagire all’invito dei ragazzi: lordando di spazzatura il luogo stesso dell’invito. Un atto non solo incivile di per sé, ma deliberatamente oltraggioso per la comunità, teso a beffarsi degli altri e soprattutto dello spontaneo impegno dei bambini. E’ ovvio che ciò non farà che rinsaldare questo impegno e le ragioni della partecipazione responsabile: i bambini raddoppieranno i loro sforzi per convincere (per educare) certi adulti, i quali sembrano aver scelto (magari per il gusto di “opporsi”…) di deturpare la loro stessa città e il modo di viverci.

Più informazioni su

Commenti

Translate »