Quantcast

Castellammare, lo Scoglio cerca dipendenti e non li trova. Ma non è l’unico

Più informazioni su

Dopo Sorrento anche a Castellammare di Stabia ci sono imprenditori che si lamentano .

Cerca quattro o cinque dipendenti da cinque mesi. Appuntamenti fissati, visionati i curriculum, ma poi i giovani si tirano indietro o non si presentano al colloquio. “Non vi lamentate che non c’è lavoro e non dite che vi sottopagato. Nulla volete fare, siete più credibili”. È lo sfogo che Bruno Mongelli, patron dello stabilimento “Lo scoglio” affida a Facebook.

Il lido alle porte di Castellammare apre i battenti e quel personale per offrire più servizi e ampliare l’offerta agli aperitivi serali non si trova. Del resto Lo Scoglio ha anche la tradizione di avere una buona cucina e tanti potrebbero essere gli sviluppi dopo i tanti ostacoli posti agli imprenditori dall’emergenza Covid. Mongelli non è stato il primo a lanciare questo allarme sull’assenza di personale ad inizio di questa stagione 2021. Il tema per i contratti a tempo è in un’opportunità che dura qualche mese a fronte del reddito di cittadinanza, che una volta perso lascia gli aventi diritto senza sostegno. Mongelli, infatti, su Facebook precisa: “Non vi dico quelli passati con le loro gambe scambi due parole, interessati, passo direttamente la pratica a chi l’ha visto. E non dite che vi sottopagano”. Non è il primo. Anche Raimondo Lucarelli, proprietario di una pizzeria a Piazza Matteotti, ha scritto un appello simile, specificando poi: “Non mi riferisco ovviamente a tutti. C’è chi vuole lavorare”. Ma intanto sotto il post di Mongelli in tanti gli danno ragione. “Io cerco operai” dice un altro imprenditore.

Più informazioni su

Commenti

Translate »