Quantcast

Capri. Sold out per il primo ponte, il sindaco: “Una rinascita”

Capri. Sold out per il primo ponte, il sindaco: “Una rinascita”. Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis. “Gli occhi del mondo ritrovano la bellezza di Capri”, numeri record per il “ponte” sull’isola azzurra, intanto da oggi riapre la taverna “Anema e Core” e aumentano le corse dei collegamenti marittimi Capri-Napoli. Cifre a più zeri alla voce arrivi (undicimila in meno di due giorni) sulla terra dei Faraglioni che “celebra”, così, ufficialmente il via alla stagione turistica 2021. “Che bello – ha detto il sindaco di Capri Marino Lembo – passeggiare e vedere riaprire negozi, strutture ricettive, ristoranti, bar. Capri covid free vuol dire essere ripartiti prima di altri, in sicurezza. E vuol dire che le nostre attività economiche riprendono, il lavoro riprende, vuol dire che abbiamo ripreso a vivere il nostro presente, tornando piano piano alla normalità. E vuol dire che possiamo pianificare il futuro. Gli occhi del mondo ritrovano la bellezza di Capri – ha aggiunto il primo cittadino – e noi rimettiamo in moto l’economia, il lavoro e lo sviluppo”. E questa sera nell’inedito orario dell’aperitivo riaprirà la taverna “Anema e Core”. Il ritrovo preferito di vip e vacanzieri, di Guido e Gianluigi Lembo, infatti, torna con la sua musica dal vivo con una nuova formula dalle ore 19 per continuare sino al rintocco delle campane che sancisce il cosiddetto coprifuoco tra le ore 23 e mezzanotte a seconda del calendario di giugno. Da questa mattina a levare gli ormeggi alla volta dell’isola azzurra, poi, ci sarà un maggiore numero di aliscafi e unità veloci, quattordici (che diventano sedici nei weekend) in totale, per ognuno dei due “sensi di marcia” con il ritorno ogni giorno anche della cosiddetta “corsa della sera”, con partenza da Capri per Napoli alle ore 19.10 e che salperà in senso inverso alle ore 20 dal molo Beverello con destinazione il porto di Capri. A proposito del molo isolano e del borgo marinaro di Marina Grande, interessato nei giorni scorsi da lavori di manutenzione, il capogruppo dell’opposizione consiliare di “CapriVera” Roberto Bozzaotre ha inviato una missiva chiedendo di “intraprendere le iniziative politiche ed amministrative più opportune per evitare che situazioni come quella in corso a via Cristoforo Colombo si possano verificare ancora. Proprio nel punto in cui approdano aliscafi e traghetti, per giunta durante il primo ponte di lavoro ‘reale’ – ha scritto Bozzaotre – dopo un anno economicamente e socialmente difficilissimo per tutti i lavoratori ed imprenditori locali, è qualcosa di inspiegabile che mostra solo l’approssimazione con cui ha lavorato l’ufficio e l’inadeguatezza ed incompetenza di chi ha politicamente coordinato il rifacimento del basolato”.

Commenti

Translate »