Quantcast

Capri, l’appello per il turismo: «Riaprire Villa Jovis»

Capri, l’appello per il turismo: «Riaprire Villa Jovis». Ce ne parla Marco Milano in un articolo dell’edizione odierna del quotidiano Metropolis. Villa Jovis ancora chiusa a Capri, la stagione turistica è partita, si sollecita la ripartenza del circuito culturale per i viaggiatori. La dimora principale dell’imperatore Tiberio non riesce ancora a presentarsi pronta ai nastri di partenza. Una situazione che insieme ad altri siti di interesse turistico è stata sottolineata dal gruppo di opposizione consiliare “CapriVera” ed in particolare dal consigliere Melania Esposito in una nota inviata al sindaco di Capri, all’assessore ai beni culturali e monumentali, all’assessore ai parchi e verde attrezzato, all’assessore all’igiene urbana e alla consigliera con delega al turismo. «Siamo ormai a stagione turistica ampiamente avanzata – ha detto Esposito – e gli sforzi profusi per la campagna vaccinale anti–covid, nel mentre hanno “premiato” Capri per un proficuo richiamo turistico, risultano vanificati dall’impreparazione del nostro territorio ad accogliere visitatori ed ospiti amanti del nostro paese. Basta “percorrere”, anche a memoria, la mappa dei siti di maggiore richiamo turistico per scoprire la drammatica situazione in cui versa Capri. A tutto ciò si aggiunge la situazione di altrettanto degrado di Villa Jovis che, seppure non di competenza comunale, rappresenta un attrattore turistico di notevole rilevanza che non può essere “trascurato” da chi amministra Capri a tutela dell’immagine di ospitalità e di accoglienza».

Commenti

Translate »