Quantcast

Ardea strage a colpi d’arma da fuoco, morti due fratellini e un anziano

Più informazioni su

    Una strage assurda e incomprensibile . Colpi d’arma da fuoco nel consorzio Colle Romito ad Ardea, vicino a Roma. Sono morti due fratellini e l’anziano che era con loro.

    Ardea tragedia

    Sono stati centrati dai colpi di pistola esplosi da un uomo in strada.

    A quanto accertato dai carabinieri, non avevano vincoli di parentela con l’altra vittima che è un anziano. L’uomo si è poi barricato in un appartamento. Sul posto i carabinieri.

    Sul posto sono arrivati i familiari dei piccoli. Tantissime le chiamate arrivate al Numero di emergenza che ha attivato i soccorsi.

    “Attenzione. Tutti chiusi in casa c’è una persona che spara nel consorzio”. E’ uno dei tanti appelli che stanno rimbalzando in questi minuti sui gruppi social di Colle Romito, il consorzio nel comune di Ardea, vicino Roma, dove questa mattina una persona ha sparato in strada colpendo un anziano e due bambini. “Rimanete a casa! Sembra ci sia una persona armata che gira per Colle Romito”, scrive un altro utente.

    “Quando abbiamo sentito l’esplosione pensavamo fosse un petardo esploso da qualche bambino. Poi ci siamo avvicinati alla zona e abbiamo scoperto che invece erano colpi di pistola”. E’ il racconto della sparatoria avvenuta questa mattina ad Ardea, fatto dal presidente del consorzio Colle Romito, Romano Catino, contattato dall’ANSA. “Abbiamo subito chiamato le forze dell’ordine che sono arrivate molto presto – spiega -. Poi ho mandato subito un messaggio nella chat del consorzio per invitare tutti a restare in casa. Per fortuna molti dei consorziati erano al mare”. “La famiglia dell’omicida – rivela poi – era conosciuta nel quartiere per episodi di molestie e degrado. Più volte sono stati segnalati alle forze dell’ordine. Basti pensare che una persona della nostra vigilanza interna ha il compito di tenere d’occhio quella villetta”.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »