Quantcast

Anche a Sorrento scoppia un episodio di Ladri di Case

Più informazioni su

Anche a Sorrento scoppia un episodio di Ladri di Case. Pubblichiamo di seguito la lettera di una cittadina di Sorrento, che si è rivolta a Positanonews per denunciare un episodio di furto di case. Cose del genere avvengono in Italia più frequentemente di quanto pensiamo, tanto che è situazioni simili sono state denunciate anche nella trasmissione “Fuori dal Coro”:

Vi scrivo per denunciare l’ennesima ingiustizia perpetuata dalla legge Italiana ai danni di un proprietario di casa che ha cercato di far valere i propri diritti contro un inquilino abusivo e moroso.

Sono Simona Costanzo e sono cittadina italiana, residente a Sorrento e domiciliata temporaneamente a Napoli per motivi familiari.

Dal 2 Ottobre 2020 ho affittato la mia abitazione a Sorrento, temporaneamente vuota, ad una signora di nome E. S. di origine Lituana, che si trovava in Italia con la figlia di 8 anni e aveva necessità di un’abitazione per qualche mese. Avendomi fatto una buona impressione, le ho affittato l’appartamento con contratto transitorio di 8 mesi regolarmente registrato, con scadenza 31 maggio 2021. Premetto che l’appartamento, essendo la mia abitazione di residenza, è dotato di tutti i tipi di confort.

Purtroppo dal mese di marzo senza alcuna motivazione la signora è morosa, non paga più i canoni mensili né le bollette che le spettano. Negli ultimi mesi ho fatto diversi solleciti via mail, poiché la signora mi ha bloccato telefonicamente, impedendomi anche le comunicazioni. Si è rifiutata esplicitamente di corrispondere i canoni, quindi mi sono vista costretta a rivolgermi ad un avvocato e al tribunale competente per richiedere lo sfratto per morosità, di cui c’è stata anche sentenza.

Ad oggi non è ancora uscita di casa nonostante i solleciti, il contratto scaduto e lo sfratto, si è resa irreperibile e non ha ancora comunicato una data per il rilascio dell’abitazione mettendomi in gravi difficoltà economiche dal momento che traggo il mio unico reddito dall’affitto di questa casa e sono sola con 2 minori a carico, ed ora anche senza una casa in cui rientrare.

Purtroppo ho potuto costatare che la signora ha in più occasioni deriso non solo me ma si è fatta beffa della legge e delle autorità italiana: ha dichiarato alla  Polizia di Sorrento che avrebbe pagato i canoni arretrati e rispettato la scadenza del contratto e non l’ha fatto; ad oggi non ha ancora rispettato la sentenza del Tribunale di Torre Annunziata che l’ha condannata a saldare la morosità. 

Personalmente ritengo che data la naturalezza con cui ha gestito la vicenda, cioè senza il minimo scrupolo, approfittando della disponibilità e buona fede della suddetta, che sia avvezza a comportarsi in questo genere e che lo abbia già fatto in passato. 

Il mio intento è quello di segnalare questa persona che mette in pessima luce i suoi connazionali in Italia e offende tutte le persone rispettabili e rispettose delle regole che viaggiano all’estero per lavoro, svago o per altri motivi.

Inoltre, questa vicenda dimostra ancora una volta quanto sia iniqua e assurda la legge italiana che tutela un inquilino moroso e abusivo a scapito di un proprietario che rispetta le regole e paga le tasse. Oggi mi ritrovo la casa occupata da una persona che vive totalmente a mie spese da 3 mesi e lo farà per chissà quanto tempo ancora poiché la giustizia italiana glielo consente! 

Credo che questi episodi vadano denunciati affinché la legge venga modificata a tutela di proprietari di casa onesti!

Più informazioni su

Commenti

Translate »