Quantcast

A Castellammare sala Siani, senatore Ruotolo: “Prima di appropriarsi del nome di Giancarlo Siani bisognerebbe aspettare almeno le conclusioni del lavoro dei commissari prefettizi”

A Castellammare sala Siani, senatore Ruotolo: “Prima di appropriarsi del nome di Giancarlo Siani bisognerebbe aspettare almeno le conclusioni del lavoro dei commissari prefettizi”

Lascia senza parole l’approvazione dell’ordine del giorno proposto da Gaetano Cimmino, sindaco di Castellammare di Stabia, di intitolare una sala del Municipio a Giancarlo Siani, il cronista napoletano ucciso dalla camorra il 23 settembre del 1985. Da poche settimane, infatti, a Castellammare di Stabia, si è insediata la Commissione d’accesso nominata dal Prefetto per verificare se ci sono condizionamenti della camorra sulle attività dell’amministrazione comunale. Prima di appropriarsi del nome di Giancarlo Siani bisognerebbe aspettare almeno le conclusioni del lavoro dei commissari prefettizi che devono accertare se ci sono gli elementi per sciogliere il Consiglio comunale di Castellammare di Stabia per camorra”. Lo afferma in una nota il senatore Sandro Ruotolo del Gruppo Misto.

Commenti

Translate »