Quantcast

Vecchi problemi e nuove soluzioni. I terrazzamenti della Costa d’Amalfi, paesaggio culturale UNESCO

La call-for-papers lanciata dal Centro di Ricerca CITTAM – Università Studi di Napoli “Federico II"

Vecchi problemi e nuove soluzioni. I terrazzamenti della Costa d’Amalfi, paesaggio culturale UNESCO

La call-for-papers lanciata dal Centro di Ricerca CITTAM – Università Studi di Napoli “Federico II

Il Centro di Ricerca CITTAM – Università Studi di  Napoli “Federico II ha lanciato una call-for-papers intitolata “Vecchi problemi e NUOVE SOLUZIONI. I terrazzamenti della Costa d’Amalfi, paesaggio culturale UNESCO”.

Il paesaggio rurale e i piccoli borghi sono da sempre temi di interesse del CITTAM – Centro di Ricerca per lo studio delle Tecniche Tradizionali in Area Mediterranea, e diventano oggi di estrema attualità grazie al loro coinvolgimento all’interno del PNRR recentemente approvato dal Governo. In questo scenario si inseriscono sia i terrazzamenti, croce e delizia della Costa d’Amalfi dichiarata Patrimonio dell’Umanità come paesaggio culturale UNESCO dal 1997, sia l’arte dei muretti a secco, anch’essi riconosciuti come patrimonio immateriale mondiale UNESCO dal 2018: queste preziose riserve culturali sono minacciate dai cambiamenti climatici, dall’abbandono dell’agricoltura e da fattori antropici in continua evoluzione. Nella costiera amalfitana, la situazione di rischio che si è venuta a delineare, esponendo spesso anche le vite umane, pone interrogativi ai quali è necessario dare urgentemente risposta, attraverso approcci tecnici innovativi seppur rispettosi della tradizione e del valore culturale dei luoghi.

Di seguito il documento completo

Vecchi problemi e nuove soluzioni. I terrazzamenti della Costa d’Amalfi, paesaggio culturale UNESCO
Vecchi problemi e nuove soluzioni. I terrazzamenti della Costa d’Amalfi, paesaggio culturale UNESCO

Commenti

Translate »