Quantcast

Vaccinazioni e turismo 2021. Primo obiettivo:Isole Covid-free.

Prevista, dalla prossima settimana, una cabina di regia per monitorare gli sviluppi della pandemia, che prevede l’introduzione  della “National green pass”. Ma uno dei temi chiave per far ripartire il turismo, da giorni ormai a centro del dibattito tra governo ed enti locali, potrebbe essere proprio la creazione delle isole “Covid-free”. Dando priorità alle isole sprovviste di presidi sanitari.

In questi giorni  con la partecipazione dell’ Associazione Nazionale Comuni Isole Minori, dei sindaci insulari minori, i ministri: Speranza,Garavaglia, Carfagna, Cingolani; il commissario straordinario figliuolo e il Capo della Protezione Civile, Curcio; si è discusso del piano vaccinale per le isole minori. Un piano che dovrebbe prendere innanzitutto in considerazione quelle isole minori  che non hanno presidi sanitari e nelle quali ci sono maggiori fragilità in termini di rischio epidemiologico come ad esempio Capraia, Salina, Alicudi e Filicudi. Dove la somministrazione del vaccino riguarderà tutti i maggiorenni.

Generico maggio 2021

Nel frattempo bisogna evidenziare che alcune regioni hanno già avviato campagne di vaccinazione, anticipando il piano nazionale. In Campania, infatti già da alcuni giorni Procida è diventata la prima isola d’Italia Covid-free, con quasi il 100% di abitanti vaccinati. Mentre da qualche giorno è partita anche la vaccinazione di massa a Ischia, con due hub che lavorano a pieno regime e dove si conta di arrivare ad inoculare 1.800 dosi di vaccino al giorno ai residenti dei sei comuni.

Generico maggio 2021

L’azienda sanitaria conta di concludere la vaccinazione di massa per Ischia entro la fine di maggio, con un paio di settimane di ritardo dunque sulla tabella di marcia annunciata dal governatore De Luca che prevedeva tutte e tre le isole partenopee Covid free per la metà di maggio. La decisione di dare priorità alle isole campane  è stata oggetto di varie polemiche con l’ordinanza del 9 aprile scorso firmata dal generale Figliuolo che ribadiva la scaletta della somministrazione dei vaccini con priorità ad anziani, fragili, caregiver e personale sanitario con nessuna eccezione per le località turistiche o disagiate come quelle insulari. L’impasse si è sbloccata con l’ordinanza firmata lo scorso 23 aprile dal governatore campano che ha ribadito la corsia preferenziale per i vaccini sulle isole,  decisione che ha permesso a Procida di completare la campagna in meno di una settimana.

Generico maggio 2021

Anche Ischia punta alla immunizzazione  per salvare la stagione turistica e recuperare terreno, insieme alle altre isole del golfo, nei confronti di Spagna e Grecia dove diverse realtà insulari sono già Covid-free.

Intanto Capri è vicina a essere dichiarata Covid-free. Sull’isola dei Faraglioni, le vaccinazioni procedono al Palazzetto dello Sport di Capri e al Centro Paradiso di Anacapri. Sull’isola è stata già superata la somministrazione al 70 per cento della popolazione in entrambi i Comuni per i residenti.

Generico maggio 2021

Anche la Sicilia ha anticipato i tempi. L’amministrazione regionale di Musumeci, in raccordo con il commissario Figliuolo, sta predisponendo il piano per la vaccinazione di massa nelle isole minori che partirà nel fine settimana. In base al piano “isole Covid free”, la prima a partire sarà Salina nelle Eolie, seguiranno, Alicudi, Filicudi, Stromboli, Vulcano, quindi Panarea e chiuderemo con Lipari che ha il maggior numero di residenti. Secondo le previsioni , entro quindici giorni si dovrebbe raggiungere l’obiettivo di avere le Eolie Covid free.

Generico maggio 2021

A Lampedusa e Linosa,  3.900 persone, le vaccinazioni inizieranno sabato prossimo presso  il Poliambulatorio, l’unica struttura dove vengono somministrate le dosi.  A Ustica, il sindaco Salvatore Militello, incassate le vaccinazioni di massa (350 abitanti in lista) va oltre e immagina l’accesso all’isola solo ai vaccinati. “Mi rendo conto che sarebbe necessario un accordo con lo Stato o la Regione – dice – ma l’esperienza di questa lunga fase di pandemia ci ha insegnato che è meglio muoversi in tempo e anche in modo autonomo”. Intanto, via libera anche per le Egadi. Dove le operazioni di vaccinazione inizieranno  la prossima settimana, in piena collaborazione con l’Asp di Trapani.  In  altre regioni non sono state avviate campagne di massa per la vaccinazione degli over 18 residenti nelle isole. Tuttavia da  più parti, si sta spingendo affinché la campagna vaccinale inizi quanto prima.- 08 maggio 2021 – salvatorecaccaviello

 

 

 

 

Fonte: sky tg24

Commenti

Translate »