Quantcast

Trema il Centro Italia: terremoto a Gubbio dalle 9 di questa mattina

Più informazioni su

Il terremoto di poche ore fa è solo l’ultimo di una lunga lista di eventi sismici, anche catastrofici che hanno interessato la dorsale appenninica compresa tra l’Umbria e le Marche negli ultimi 30 anni. In gergo queste faglie vengono definite “Capaci” proprio perché sono capaci di generare con il loro movimento una spaccatura della crosta superficiale molto ampia.

Sono diverse le scosse di terremoto che stanno interessando l’Umbria: scosse a distanza di pochi minuti una dall’altra, la più forte delle quali la prima delle 9:56 di magnitudo 4.0 con profondità di appena 10km ed epicentro a 4km da Gubbio, seguite alle 9:58 da una seconda di magnitudo 2.1 e da una terza alle 10:07 di magnitudo 3.1. Poco fa una nuova scossa di magnitudo 3.0, alle ore 12:19, con epicentro sempre nei pressi di Gubbio.

Quella che ha generato il sisma di stamattina è probabilmente la stessa faglia o comunque una delle faglie appartenenti alla stessa famiglia di faglie che ha prodotto i grandi terremoti dell’agosto 2016 e del settembre 1997.

Più informazioni su

Commenti

Translate »