Quantcast

Studio sulle operazioni belliche della Seconda Guerra Mondiale: sopralluogo a Vietri sul Mare e Cava de’ Tirreni

Studio sulle operazioni belliche della Seconda Guerra Mondiale: sopralluogo a Vietri sul Mare e Cava de’ Tirreni. Riportiamo di seguito le parole del sindaco di Vietri sul Mare, in Costiera Amalfitana, Giovanni De Simone:

L’Istituto storico germanico di Roma e l’Ufficio storico del Comando Generale della Guardia di Finanza stanno conducendo una ricerca sui combattimenti del settembre 1943 tra Inglesi e Tedeschi, ed in particolare sulle operazioni belliche riguardanti il territorio vietrese e zone limitrofe (Marina, Capoluogo, Dragonea, Molina) e le aree di confine con Cava de’ Tirreni, in primis Vetranto e Castagneto. Alla ricerca stanno contribuendo gli amici avvocato Giuseppe Fienga, professor Aniello Tesauro, professor Giampiero Della Monica ed Alfonso Mauro. Sabato e domenica 22 e 23 maggio, sono stati ospiti di Vietri e dell’Amministrazione il prof. Lutz Klinkhammer, Vice Direttore dell’Istituto Germanico, docente di storia moderna e contemporanea nell’Università di Magonza, e la sua consorte, prof.ssa Cinzia Pierantonelli, docente universitaria e Presidente del Consorzio interuniversitario Sud Nord e del think tank ILMECC. Sabato hanno visitato il sacrario militare all’interno del cimitero di Cava de’ Tirreni, l’Abbazia Benedettina guidati dal Padre Abate, Mons. Petrucelli; sono stati accolti calorosamente dalla piccola comunità di Vetranto, con sopralluogo ai bunker nelle proprietà Autuori e Mauro, ai fini della mappatura del caposaldo di Molina. Ieri durante la visita a Villa Guariglia di Raito, guidati dal funzionario della Provincia, dr. Lucio Afeltra, ed al Museo della ceramica, guidati dal dott. Guido Gambone, nipote del noto artista, ha fatto gli onori di casa il Sindaco dott. Giovanni De Simone, che ha assicurato l’interesse del Comune per la migliore riuscita della ricerca, mettendo così un altro tassello al mosaico storiografico vietrese. Con il sopralluogo alla frazione di Dragonea, accolti dal parroco don Ciro D’Aniello, in cui ebbe luogo una giornata di feroci combattimenti, si è concluso questa importante visita.

Commenti

Translate »