Quantcast

Scafatese-Vico Equense 1-0: cronaca e tabellino segui la diretta

Torna al successo la Scafatese che si impone di misura su un mai domo Vico Equense, apre con tre punti la nuova era De Felice e si rilancia prepotentemente in ottica play off, eguagliando in classifica il Pomigliano, che nell’anticipo del sabato era stato bloccato dalla Barrese. Sul prato in sintetico del “28 Settembre – Giovanni Vitiello” Severo De Felice propone un 3-4-3 con i centrali Galiano, Granata e Imparato, la coppia centrale di centrocampo composta da Iannini e Giacinti sulla stessa linea e Marseglia De Sio esterni, mentre per il tridente sceglie De Iulis e Mascolo a sostegno della punta centrale De Iulis; nonostante il Vico mostri di non voler fare da sparring partner sono i canarini a costruire la prima palla gol al minuto numero 9, quando il colpo di testa di Iannini termina alto, così come alta è la testata di Granata di due minuti dopo, su calcio di punizione battuto da Mascolo. Lo stesso Mascolo ci prova in acrobazia al minuto numero 22, non centrando lo specchio, anche se l’occasione più ghiotta della prima frazione capita sul mancino di De Iulis al 31′, con l’attaccante giallobleu che non riesce a chiudere il compasso e spara a lato della porta difesa dall’ex Belviso.
Nella ripresa la Scafatese torna in campo con tutto altro piglio: al 47′ cross di De Sio per Mascolo che di testa trova la freddezza necessaria per mettere la palla alle spalle dell’estremo difensore ospite, siglando quello che poi risulterà essere l’1-0 definitivo. Passano 3 minuti e i padroni di casa sfiorano il raddoppio con la punizione gioiello di Andrea De Iulis che disegna una traiettoria imprendibile per De Sio ma che si infrange incredibilmente sulla traversa, negando la gioia della quinta rete al centravanti. Si tratta del momento migliore per gli uomini di De Felice che al 55′ mettono in mostra tutto il proprio potenziale ricamando un’azione da capogiro, ancora sul lato destro del campo, terminata con un altro colpo di testa al vetriolo di Mascolo e alla repentina risponsta di Belviso che devia in angolo in maniera miracolosa; il 2-0 arriva anche in realtà dopo un’ottima combinazione Giacinti, Cherillo, De Sio, il cross di quest’ultimo e la conversione in rete, ma il secondo assistente richiama l’attenzione del direttore di gara segnalando che la palla, prima del cross di De Sio, aveva superato la linea di fondo. L’ultimo quarto d’ora è contraddistinto più dalla voglia di far bene degli ospiti, che si concretizza nella sventagliata di esterno destro dell’ex Vincenzo Di Ruocco sulla quale si fa trovare prontissimo Palladino in versione Mister Fantastic, che si allunga all’incrocio e salva il risultato.
Il triplice fischio finale del direttore di gara restituisce la vittoria a una Scafatese che si era smarrita nell’ultimo mese ma che non vuole assolutamente perdere il treno play off; in tal senso potrebbe risultare decisiva la trasferta della settimana prossima in casa del San Giorgio
SCAFATESE: Palladino 03, Galiano 01, Marseglia (41′ Gambardella), Giacinti, Imparato, Granata, De Sio (88′ Romano), Iannini, De Iulis (81′ Schettino), Mascolo (75′ Elefante 02), Cherillo (72′ Orlando).
A disposizione: Cappuccio 02, Romano, Squillante 01, Manzo, Gambardella, Sorriso, Orlando, Schettino, Elefante 02.
All: De Felice Severo
VICO EQUENSE: Belviso, Imperato (83′ Guidone Gianluca 04), Staiano (87′ Guidone Gianmichele), Longobardi 01, Raganati, Gargiulo, Cinque 02 (61′ Celentano), Ferraro Agnello, Rapicano (75′ Percuoco 03), Di Ruocco, Guidoni 02.
A disposizione: Ferraro Marco 03, Savarese 02, Celentano, Sannino 01, Guidone Gianluca 04, Nardo 04, Percuoco 03, Guidone Gianmichele 02
All: Di Somma Nunzio
RETI: 47′ Mascolo
Arbitro: Valerio Esposito di Ercolano
Assistenti: Gianluca Nocera di Nocera Inferiore e Luca Vatiero di Agropoli
Note: Ammoniti: Galiano (S), Staiano (V). Calci d’angolo: 8-5.
Dott. Pasquale Formisano
Responsabile Ufficio Stampa
Scafatese Calcio 1922

 

Commenti

Translate »