Quantcast

San Vittorio, il santo dei re

Più informazioni su

    Nella giornata del 21 maggio la Chiesa Cattolica celebra San Vittorio, unico santo portatore di questo nome. Della sua vita si sa davvero poco se non che è nato a Marsiglia intorno al 300 e che divenne ufficiale d’esercito durante il regno dell’imperatore romano, Traiano. Sembra abbia deciso di convertirsi al Cristianesimo dopo essere entrato in contatto con diversi prigionieri seguaci della nuova religione che si era diffusa in tutto il mondo all’epoca conosciuto. Decisione, questa, che lo portò alla morte, in quanto dovette subire il martirio a Cesarea di Cappadocia insieme a due suoi compagni, Polieuto e Donato.

    Nonostante le poche informazioni su di lui, San Vittorio ha riscosso molta venerazione durante i secoli successivi: in Inghilterra cominciò ad essere ricordato grazie alla celebre regina Vittoria e alla conseguente nascita dello stile vittoriano. In Italia invece si diffuse il culto di San Vittorio soprattutto grazie alla Casa dei Savoia, che prese più volte in prestito il suo nome per i componenti della famiglia reale. È stato anche nominato protettore della città di Roccella Jonica, piccolo comune calabrese, in cui si narra che alcuni mercanti marsigliesi, per sdebitarsi con i cittadini Roccellesi per averli salvati da un naufragio, offrirono loro una reliquia del santo. Nominato patrono della città calabrese, ogni seconda domenica di Agosto gli viene dedicata una festa, in cui la statua del Santo viene accompagnata per tutto il paese in una solenne processione. Il suo emblema è la palma e viene invocato anche per chiedere protezione contro i fulmini, la grandine e gli spiriti maligni.

    In questa giornata vengono ricordati anche: Beato Adilio Daronch; Santi Beinio, Fabio, Emanuele e Fermo; Beato Bruno (Christian) Lemarchand; San Carlo Eugenio de Mazenod; Beato Célestin Ringeard; Beato Christian de Chergé; Beato Christophe Lebreton; Beato Emanuele Gómez González ; Beato Enrico VI; Sant’ Isberga (Gisella); San Mancio di Ebora; Santi Martiri di Pentecoste ad Alessandria; Santi Nicostrato e Antioco; Sant’ Ospizio (Ospicio); San Paterno di Vannes; San Pietro Parenzo; San Polieuto (Polieutto); San Silao; San Timoteo e San Valis.

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »