Quantcast

Salvatore Cimmino: “Solo una Società accessibile può diventare una Società ideale”

Più informazioni su

    Salvatore Cimmino: “Solo una Società accessibile può diventare una Società ideale”.

    Continua il viaggio di Salvatore Cimmino lungo le coste dello Stivale, sempre vicino al suo progetto per l’abbattimento delle barriere per un mondo sempre più libero, che non lascia indietro nessuno.

    Carissimi Compagni di vita, come potete benissimo immaginare il mio viaggio non conosce soste, non so fermarmi, e il mio cammino lascia dietro di sé oltre a tanta speranza anche, spesso, un po’ di tristezza perché nonostante la partecipazione e il sostegno di voi tutti non posso dimenticare le enormi difficoltà che in tanti, me compreso, vivono a causa di un muro insormontabile che pregiudica la possibilità di vivere un’esistenza serena, non condizionata da barriere, fisiche e mentali.

    Il mio cammino lascia dietro di sé però anche un mare di speranza, la speranza che un giorno, non molto lontano, noi persone con disabilità saremo considerati a pieno titolo cittadini di serie A, degni di considerazione e che per questo il nostro Paese si apra alla ricerca scientifica, a una Sanità pubblica e gratuita efficiente, a una Scuola accessibile, capace di creare futuro, capace di trasformare le diversità in opportunità.

    La speranza che finalmente il nostro Paese si apra a una Politica all’altezza delle potenzialità presenti all’interno dei grandi processi di cambiamento del nostro tempo. Una Politica capace di mettere tutti i cittadini nelle condizioni di dare il meglio di sé nella realizzazione dei propri progetti personali e nel contributo al bene comune, per porre fine ad una condizione di isolamento sociale che da lungo tempo ci corrode e ci invecchia.

    Per raggiungere questo importante traguardo c’è bisogno del sostegno di tutta la Società Civile, perché il mondo della Politica liberi, attraverso l’abbattimento di tutte le barriere, le Persone con Disabilità, e le loro famiglie, da una prigionia ingiusta e dolorosa. Solo una Società accessibile può diventare una Società ideale e per questo vi dico arrivederci alla prossima tappa Viareggio Marina di Pisa il 4 e 5 giugno prossimo, per nutrire e sostenere il mio – e di tanti – viaggio.

    Salvatore Cimmino

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »