Quantcast

Salerno. Partono le vaccinazioni libere per gli “Over 60” al Ruggi, in Costa d’ Amalfi si aspettano certezze. Reale “Non so nulla”

Salerno. Partono le vaccinazioni libere per gli “Over 60” al Ruggi, in Costa d’ Amalfi si aspettano certezze . «Siamo davvero molto soddisfatti, ora metteremo in campo tante iniziative per far sì che la campagna vaccinale possa procedere in maniera molto spedita». Gonfia il petto, mostrando l’orgoglio di un weekend da record. La campagna vaccinale in provincia di Salerno, adesso, spicca il volo grazie agli “open day” organizzati nell’ultimo weekend dall’Asl con la collaborazione delle amministrazioni comunali.

E il referente dell’emergenza Covid dell’Azienda sanitaria, il dottore Arcangelo Saggese Tozzi, elenca una serie di dati che, sintetizzati, danno tutti lo stesso risultato: la strada imboccata per le immunizzazioni sembra essere davvero quella giusta. Sono oltre 20mila, infatti, le dosi somministrate fra sabato e domenica: il doppio rispetto all’ordinario, oltre il 50% in più secondo la media giornaliera che sul territorio da Scafati a Sapri s’attesta a circa 10mila iniezioni quotidiane. Ma c’è di più: «È un risultato davvero importante», spiega Saggese Tozzi.

Questo è quanto scrive La Città di Salerno. Ma aspettate a muovervi da Positano, Amalfi, Ravello, la situazione non è proprio chiara e sicura.

Una buona notizia per le vaccinazioni sul territorio, ma ai lettori di Positanonews in Costa d’ Amalfi diciamo di aspettare prima di muoversi. Al momento la nostra redazione ha contattato l’ASL e i referenti per la sanità sulle modalità e non abbiamo avuto ancora notizie precise. Addirittura il sindaco Reale, massimo referente istituzionale, ha detto che non sappiamo nulla. E lo ringraziamo perchè così evita a tante persone di accalcarsi anche solo per telefonare.

Vi consigliamo di aspettare almeno una settimana prima di muovervi, andare o telefonare, anche perchè sicuramente chi è in città si starà già organizzando. Quindi la strada è questa ma il nostro consiglio è di aspettare che su Positanonews pubblichiamo notizie più certe e sicure per la nostra area.

Quindi al momento il nostro consiglio è di non andare e neanche telefonare, per esperienza è un dramma, aspettare la mail di convocazione. Questo è il consiglio nostro dopo aver fatto un giro di telefonate . Meglio non muoversi inutilmente dalla Costiera amalfitana e rivolgersi ai propri hub vaccinali cari amici lettori.

Commenti

Translate »