Quantcast

Salerno continua a festeggiare i suoi eroi

Più informazioni su

    Salerno continua a festeggiare la promozione in Serie A, con i bambini autentici protagonisti dell’iniziativa degli ultras Centro Storico i quali hanno organizzato un momento di festa proprio per i supporter più giovani. Appuntamento alle 18 in piazza Sedile del Campo dove la gente ha iniziato a radunarsi già dalle 17, con mamme, papà e bambini al seguito, tutti rigorosamente bardati di granata, alcuni anche con maglie che ricordano l’ultima apparizione dell’ippocampo in massima serie. Nastri e palloncini hanno colorato uno dei luoghi-simbolo del centro storico dove, col passare dei minuti, la fede è esplosa con cori e bandiere. Poi è stata issata una bellissima scenografia con la lettera A, la parola “salernitanità” (al centro della serata) e i volti di Ciro, Enzo, Peppe e Simone, che persero la vita avendola vista, l’ultima di A, di rientro dalla fatale trasferta di Piacenza. “Onoriamo i nostri caduti”, ha cantato l’intera piazza sotto gli occhi anche della delegazione della Salernitana composta dal team manager Avallone e dai calciatori Di Tacchio, Tutino e Kristoffersen. Tutti naturalmente subissati dalle richieste di foto ricordo ed autografi nella non facile logistica dell’affollatissima piazza simbolo della città.

    “E tanto già lo so che l’anno prossimo gioco all’Olimpico” è stato il coro più ricorrente, un tormentone che accompagnerà anche i prossimi giorni di festa. Immancabile pure il momento “Vattene Amore”, con l’intera piazza ad intonarne le note. Spazio anche a ‘Sei fantastica’ di Max Pezzali e ‘Urlando contro il cielo’ di Ligabue, da sempre nel cuore dei tifosi granata che hanno srotolato un lungo drappo, rigorosamente granata, con l’ausilio dei tanti bambini che hanno affollato la piazza. Il tutto nel tentativo massimo di rispettare le norme anti Covid. molto difficile, visto lo spazio ristretto, ma gli ultras hanno provveduto a distribuire mascherine a chi ne era sprovvisto, bambini compresi. Il granata colora anche altre zone della città: è il caso di Piazza Casalbore dove, nelle scorse ore, un bandierone granata è stato esposto lungo la facciata principale dello stadio Vestuti. In piazza XXIV Maggio invece è stata installata una gigantografia del compianto Fulvio De Maio, accompagnata dalla storica citazione “… e allor stamm nguaiat” con tanto di A in evidenza.
    fonte Salernitsns news

    Più informazioni su

      Commenti

      Translate »