Quantcast

Rossoneri felici e vincenti, Casarano ko

I costieri nella ripresa siglano le due reti con Mezavilla e Liccardi contro una delle squadre accreditate alla vittoria finale

Potrebbe essere un'immagine raffigurante una o più persone, persone in piedi e attività all'aperto

Sorrento – Un Sorrento felice e vincente che mette ko il Casarano.

I costieri nella ripresa siglano le due reti con Mezavilla e Liccardi contro una delle squadre accreditate alla vittoria finale.

Prima della gara un minuto di silenzio per le vittime della funivia del Mottarone. La squadra di Vincenzo Feola che è ritornato sulla panchina casaranese in settimana, tiene in mano l’iniziativa con Il Sorrento che parte varie volte dal basso. I rossoblù con Rodriguez al 7’ mettono la sfera larga di poco, mentre all’11’ la staffilata di Sansone sfiora il palo destro di Scarano. I rossoneri rispondono al 19’ e 20’ con Sandomenico: palla respinta da Dancona e Liccardi mette sul fondo da pochi passi, poi lascia partire un diagonale teso che va fuori per poco.

Il Casarano tra il 37’ ed il 41’ ha in mano l’iniziativa e costringe i costieri a non uscire dalla proprio metà campo, al 42’ i pugliesi gridano al rigore per un fallo in area su Quacquarelli ma l’arbitro alessandrino Gandino lascia correre. La prima frazione la chiude Sandomenico con la sua punizione di poco alta sulla trasversale al 47.

La ripresa vede il Sorrento insidiare al 2’ con Camara la porta difesa da Dancona, la sfera passa poco sopra l’incrocio dei pali. Al 14’ la svolta della gara: Quacquarelli commette il suo secondo fallo personale e stavolta su Camara, l’arbitro lo manda prima del tempo sotto la doccia, ma la squadra casaranese sembra non averne accusato, ed al 23’ colpisce la traversa su un cross dalla sinistra ma poi l’arbitro ferma tutto per presunto fuorigioco.

Sessanta secondi dopo il vantaggio dei costieri nasce da un angolo battuto dalla destra da Masullo che mette la sfera sul secondo palo dove incorna di testa Mezavilla. La reazione dei rossoblù si vede dai calci da fermo, con  qualcuno anche pericoloso. Sono anche sfortunati sulla rovesciata di Favetta al 37’ perchè la manda poco oltre la trasversale. Al 40’ ben imbeccato Camara lancia verticalmente Liccardi che in area supera il suo diretto avversario e trafigge Dacona con la palla che gli passa sotto il corpo.

Il Sorrento era libero mentalmente dall’assillo di dover ottenere punti salvezza, e mister La Scala lo ammette ma la sua squadra ha disputato “una grande partita ed è la terza in una settimana, non era facile tenere dei ritmi alti ma ha sciorinato un bel calcio”

Intervista intera su: https://www.facebook.com/messages/t/100000255529309/

Da parte sua mister Feola commenta così: “Non era facile perché dopo tante vicissitudini la squadra che doveva vincere il campionato, si è trovata a rincorrere. Dopo anche tanti problemi non era facile ripartire e ricaricare le pile”.

Intervista intera su: https://www.facebook.com/messages/t/100000255529309/

CAMPIONATO SERIE D 2020/21 – GIORNE H –  32^ GIORNATA – 15^ RITORNO

SORRENTO – CASARANO 2-0

Goal: st – 24’ Mezavilla, 40’ Liccardi.

SORRENTO (4-3-3): Scarano; Somma, Cacace (31’st Fusco), Gargiulo, Masullo; Mezavilla (46’st Maranzino), Langella, La Monica (21’st Vitale); Camara, Liccardi, Sandomenico (37’st Cassata).

A disp: Orazzo, Giordano, Cesarano, Esposito, Mancino.  Allen:  Pino La Scala.

CASARANO (4-3-2-1): Dancona; Pagliai, Mattera, Lobjanidze, Longhi (15’pt Quacquarelli); Feola (35’st Negri), Giacomarro; Sansone (31’st Ficara), Tascone (10’st Favetta), Mincica; Rodriguez (17’st Figliomeni).

A disp. Pitarresi, Atteo, Argento, Bruno.  Allen:Vincenzo Feola.

Arbitro: Davide Gandino di Alessandria.

Assistenti: Danilo Giacomini (VT) – Niroy Emilio Gookooluk (Civitavecchia).

Espulso: 14’st Quacqaurelli (C) per doppio giallo per fallo su Camara (S).

Ammoniti: st – 9’ Mezavilla (S), 20’ Masullo (S), 26’ Mincica (C), 46’ Camara (S).

Note: Giornata quasi serena, 26°; erba artificiale buona; spettatori: gara giocata a porte chiuse come da decreto ministeriale per il Covid-19.

Angoli: 5-7.  Recupero: 2’pt e 4’st.                   

GiSpa

Commenti

Translate »