Quantcast

Positano Teatro Festival 2021 omaggio a Milva

Positano (SA) – Nel giorno del saluto al grande Franco Battiato ricordiamo un’altra indimenticabile cantante, Milva, che lo scorso 23 aprile è scomparsa e lo facciamo perché quest’anno, il prossimo 7 agosto, la XVIII edizione del Positano Teatro Festival sarà dedicata alla elegante e insuperabile regina del “Piccolo” di Milano.
E’ stato il regista e organizzatore dell’evento positanese da sempre, Gerardo D’Andrea, a proporlo allestendo uno spettacolo inaugurale dedicato alla “Pantera di Goro” che si annuncia bellissimo, grazie all’ausilio  della talentuosa Antonella Morea, che canterà i brani più significativi della carriera della rossa della canzone italiana per antonomasia, con lei l’attrice Martina Carpi, figlia di quel  Fiorenzo Carpi che è stato anima del Piccolo Teatro di Milano di cui Giorgio Strehler amava dire “Il mio teatro è tenuto insieme dalle note di Fiorenzo Carpi”, amico personale a sua volta di Milva e dell’ex compagno Maurizio Corgnati. Quest’anno il Positano Teatro Festival registrerà in cartellone quattro spettacoli di grande spessore, che saranno messi in scena presso l’Anfiteatro di Piazza dei Racconti, luogo sempre più deputato a culla di eventi d’alto profilo nella città del Pistrice. Come da tradizione durante la serata finale saranno assegnati i premi “Annibale Ruccello” e “Pistrice” a due personalità del mondo dello spettacolo e della cultura in generale che si sono particolarmente distinte negli anni, i premiati vedranno l’esordio nella kermesse teatrale del nuovo Primo Cittadino di Positano, dottor Giuseppe Guida, eletto lo scorso mese di settembre (nella foto in basso) che ha mostrato lo stesso interesse e uguale sensibilità per il teatro italiano coltivato per anni dal suo predecessore Michele De Lucia.
di Luigi De Rosa

Generico maggio 2021

Commenti

Translate »