Quantcast

Positano, ICS Porzio Ambasciatore della Terra 2021

Più informazioni su

Positano, ICS Porzio Ambasciatore della Terra 2021.

Earth Day Italia ha invitato le scuole italiane (scuole dell’infanzia, primaria, secondaria di 1° grado, secondaria di 2° grado) a partecipare alla VII edizione del Premio #IoCiTengo – Il contributo dei bambini e dei giovani per l’Agenda 2030.

Il premio consisteva in  progetti, lavori artistici e reportage che testimoniano una meritevole opera di consapevolezza e partecipazione attiva dei bambini e dei giovani alle soluzione delle sfide globali intraprese con l’Agenda 2030 dalle nazioni del mondo.

Earth Day Italia ha rilasciato  il riconoscimento Ambasciatore della Terra all‘Istituto Comprensivo L.A. Porzio di Positano e Praiano  guidato da Stefania Astarita , con uno straordinario staff e corpo docente, delle belle notizie che confortano in questo periodo caratterizzato dalla Pandemia anche in Costiera amalfitana.

In particolare la scuola ha aderito al Festival inviando alcuni dei propri progetti ispirati agli obiettivi dell’Agenda 2030, partecipando, così, alla 7a edizione del Contest #IoCiTengo, che consente ai partecipanti di diventare Ambasciatori per la Terra.

La scuola dell’infanzia ha partecipato al Contest con alcuni video: nei primi due sono racchiuse le azioni a tutela dell’ambiente svolte negli anni scorsi nella scuola dell’infanzia dell’ Istituto Comprensivo “L. Porzio” e assemblati per la partecipazione al contest #IOCITENGO.

La scuola da diversi anni propone progetti che mirano alla tutela dell’ambiente educando i bambini al risparmio energetico e al riciclo, avvicinandoli all’agricoltura sostenibile attraverso le esperienze della semina, della coltivazione e della cura dell’orto, fino alla realizzazione del compost, per restituire gli scarti alla terra. Nutrirsi dei prodotti del proprio orto li educa ad una sana alimentazione. Riponiamo grandi aspettative nei futuri cittadini perché trattare queste problematiche con i piccolissimi, significa concorrere alla formazione di competenze traducibili in comportamenti consapevoli e responsabili, non solo tra bambini, ma di riflesso anche nelle famiglie.

Gli alunni  attraverso questi piccoli progetti arrivano alla consapevolezza che:

– ciascuno di noi può compiere piccole azioni a tutela dell’ambiente;

– da avanzi di frutta e verdura,  gusci d’uovo, cartoni , legnetti, erba… possiamo realizzare il compost, che fertilizza il terreno e ci aiuta a coltivare splendidi frutti a chilometro zero.

I bambini sviluppano il pensiero critico, formulano ipotesi di soluzione ad un problema,  agiscono per il bene comune, si prendono cura della natura, apprezzano l’utilità anche di piccoli animali come i lombrichi, infaticabili amici della terra, e a conoscere tradizioni e prodotti tipici del territorio.

Inoltre compiono esperienze pratiche che difficilmente dimenticheranno, partecipano, sperimentano, condividono registrano graficamente i percorsi compiuti toccano con mano e alla fine di ogni percorso portano a casa il prodotto del loro lavoro diffondendone le pratiche.

Il nostro seme è così piantato non solo nella terra ma soprattutto nei cuori dei bambini.

La scuola primaria ha partecipato con le azioni portate avanti dalle classi quarte della scuola primaria dell’Istituto inerenti il progetto A scuola di Futuro, che si propone di aumentare il consumo di frutta e verdure nella dieta dei bambini proponendo loro di realizzare un orto ecostenibile seminando frutti di stagione, utilizzando fertilizzanti e insetticidi naturali.

Positano, ICS Porzio Ambasciatore della Terra 2021

Link al Contest della scuola primaria: https://www.onepeopleoneplanet.it/contest-iocitengo-primarie

Anche le classi prime della scuola secondaria di Positano hanno partecipato al Contest realizzando disegni e cartelloni relativi agli Obiettivi dell’agenda 2030, l’Obiettivo 2 Sconfiggere la fame e l’Obiettivo 5 Parità di genere.

Più informazioni su

Commenti

Translate »