Quantcast

Pellicce di specie protette sequestrate a Malpensa provenienti da Portici

Portici (NA) – Una pelliccia di giaguaro, una borsa in pelle di alligatore e alcuni pezzi di corallo raro (foto in basso), sono stati sequestrati dalla Guardia di Finanza e dai funzionari dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, all’interno di alcune spedizioni controllate all’aeroporto di Milano Malpensa (Varese). All’interno di una borsa diretta in Cina e proveniente da Portici, le fiamme gialle hanno scoperto la pelliccia di giaguaro, animale di cui è vietata l’esportazione, con conseguente denuncia del titolare della spedizione alla Procura della Repubblica di Busto Arsizio (Varese). “Yaguar”, che tradotto significa “colui che uccide con un balzo”, è il nome che i nativi americani diedero al grande felino dal manto maculato. Questo splendido animale è il più grande felino del continente americano. Un tempo il giaguaro popolava una zona che si estendeva dalle regioni meridionali degli Stati Uniti fino all’estremità del Sud America, oggi invece i pochi esemplari rimasti vivono solamente più nella zona centrale del continente. Il pericolo maggiore per il giaguaro è la deforestazione che distrugge il suo habitat, oggi il 50% del suo habitat è già scomparso. Altro grande pericolo è costituito dai bracconieri che cacciano il felino per il suo manto maculato, da vendere nei commerci illegali come deve essere accaduto per la pelliccia sequestrata dalla Guardia di Finanza a Malpensa. Il WWF protegge il giaguaro ed è impegnato da sempre nella conservazione e nella difesa degli habitat dei grandi felini.
Info WWF Adotta un giaguaro: https://sostieni.wwf.it/home.html a cura di Luigi De Rosa

Generico maggio 2021

Commenti

Translate »